SlaiProlCobas federato S.L.A.I.Cobas  SLAIPROLCOBAS FEDERATO SLAI COBAS - Sito del COORD.REG.LE VENETO-FRIULI V.G.  17-05-2020 h.10:00

 

              slaiprolcobas.eu  shromiksangathon.org  slaicobas.it

NON C’E’ PACE NEL MONDO SENZA LA  LIBERTA’ IN PALESTINA

http://www.slaiprolcobas.eu/index_file/image005.gifNOSTRA  appalti Fincantieri   FAO Cobas   Slai Cobas   FAO Cobas   NOSTRA   Venezia  Mira             

NS.PEC:  slaiprolcobas@servicepec.it  STORIA CONGRESSO  DECALOGO INFORMAZIONI  organizzazione FAO

modulistica     modulo per iscrizione  DISDETTE SINDACATI   STATUTO     Sezione Giuridica

   le ns.news su Telegram (SlaiProlCobas-FAO-Cobas)         info nel volantino contatti 

 

 

Il fallimento del modello sanità in Lombardia una enorme strage che ancora continua. NO ! al progetto di legge di deresponsabilità penale avanzato da “Lega salvini” http://www.slaicobasmarghera.org/20200331-SLAIPROLCOBAS-MILANO-IL_FALLIMENTO_DEL_MODELLO_LOMBARDO.pdf  La denuncia dello scandalo mortale delle case di riposo in Veneto a cura del comitato provinciale di Venezia di SlaiProlCobas http://www.slaicobasmarghera.org/20200330-comunicato-CP-Spc.pdf

Covid19: I LAVORATORI NON SONO CARNE DA MACELLO DA SACRIFICARE SULL’ ALTARE DELLO SFRUTTAMENTO .

14/4/2020 SCIOPERO POLITICO DI SOLIDARIETA’ OPERAIA

Il testo di denuncia e proclamazione  

MARTEDì 14 APRILE 2020  - SCIOPERO NAZIONALE DI SOLIDARIETTA’ OPERAIA

Assemblea nazionale on line da Marano di Mira 14-04-2020 h.10-14 e h.16-18

Piattaforma Lark meeting

SCIOPERO NAZIONALE 14-15-16/04/2020 –

GLI AUTISTI SONO UOMINI NON SONO SCHIAVI

Il testo di proclamazione  

MARTEDì 14 MERCOLEDì 15 GIOVEDì 16 /04/2020 SCIOPERO NAZIONALE

CONTRO LA TRUFFA DEL 11 BIS - PER ABOLIRE GLI ARTT.11 BIS - TER - QUATER - QUINQUIES E ART.11 C.8/B E C.9 DEL CCNL TRASPORTO MERCI SPEDIZIONI E LOGISTICA E LA SECONDA PARTE DEL ART.3.C.1.L.2 DEL DPR 234/2007 (PRODI). (" qualora non se ne conosca in anticipo la durata probabile, vale a dire o prima della partenza o poco prima dell'inizio effettivo del periodo considerato, oppure conformemente alle condizioni generali negoziate tra le parti sociali;") 

Immagine che contiene erba, esterni, persone, corsa

Descrizione generata automaticamente

 

 

LA SVOLTA STORICA DI CUI NESSUNO VUOL PARLARE LA SENTENZA 0001 / 2020 DEL 02-01-2020 DELLA CASSAZIONE RIPORTA LA DEMOCRAZIA NEL DIRITTO DEL LAVORO -  Slai Cobas: "Sentenza della Cassazione segna una svolta sulle discriminazioni sindacali. Silenzio da parte di sinistra e sindacati confederali e di base"

S.L.A.I cobas

Comunicato stampa

 La giurisprudenza prevalente ignora lo sviluppo della normativa nazionale che, su preciso impulso delle direttive europee, ha arricchito il diritto antidiscriminatorio nei luoghi di lavoro”:

 CON LA 1° SENTENZA DELL’ANNO (EMESSA SU RICORSO DI SLAI COBAS CONTRO LA MULTINAZIONALE FCA) E DEPOSITATA IN CANCELLERIA IL 2 GENNAIO 2020 (LA N. 00001/20) LA CORTE DI CASSAZIONE, RAFFORZANDO LE TUTELE DEI LAVORATORI, STABILISCE UN SOSTANZIALE “CAMBIO DI PASSO” IN MERITO ALL’ONERE DELLA PROVA CUI DEVE UNIFORMARSI LA GIURISPRUDENZA DEL DIRITTO ANTIDISCRIMINATORIO SUL LAVORO

21 febbraio 2019, si era già pronunciata la Procura generale della Cassazione (all. n.1)

 Le novità della sentenza (all. n. 2) riguardano le tutele della  normativa comunitaria nell’ambito di affiliazione sindacale, “libertà ideologica e convinzioni personali” e la sostanziale inversione del cd “onere della prova”.

Scarica il volantino in pdf

(qui da inserire cronaca da inizio ottobre a fine 2019 che si può reperire su Telegram SlaiProlCobas-Fao-Cobas)

 

LO SCIOPERO NAZIONALE FAO-COBAS DEL 3-4-5 OTTOBRE 2019 è STATO RINVIATO AL 10-11-12 A CAUSA DI UNO SCIOPERICCHIO DI ALCUNE ORGANIZZAZIONI OPPORTUNISTE DATA LA PERSISTENTE NORMATIVA LIMITATIVA DEL DIRITTO PIU’ SACROSANTO DEL MONDO

 

 Federazione Autisti Operai FAOCobas aderente SlaiprolCobas

 https://www.slaicobasmarghera.org/20190915.pdf

 PROCLAMAZIONE DELLO SCIOPERO

(JPG) rinvio del 27-09-2019

 

comunicato stampa SlaiProlCobas – Fao Cobas:

 CONVENZIONE AD EXCLUDENDUM: IMPEDIRE LA PARTECIPAZIONE DEI SINDACATI DI BASE

AI TAVOLI DI CONTRATTAZIONE COLLETTIVA NAZIONALE

Confederali e burocrati atterriti

30-09-2019 - LA NOSTRA RACCOMANDATA E MESSA IN MORA A INPS E ITL a causa della indegna convenzione per la misurazione della rappresentanza sindacale. 

 

ricorrono al protocollo 18-09-2019: LA LORO STRANA IDEA DELLA DEMOCRAZIA SINDACALE ?  UN UNICO FILO NERO DAL 1932 AL 2019 - NEL 1932 il regime fascista 6 anni dopo lo scioglimento dei partiti e il partito unico di monarchia, vaticano e padroni arrivò allo scioglimento dei sindacato Cgl compresa, 2 dei 6 massimi dirigenti Cgil passarono al fascismo.

Ora con la scusa dei contratti pirata che loro stessi firmano, prima vogliono impedire la crescita e lo sviluppo dei sindacati di base, per poi farla finita con la Costituzione del 1947.

I fascisti sono tutti loro o sindacati confederali FIRMATUTTO erga-omnes e soci dei padroni negli enti bilaterali e nei fondi privati.  20-09-2019 – Il “protocollo” scandaloso e fascista di Confindustria e Cgil-Cisl-Uil è stato anche firmato da Direttore nazionale INPS e Capo del INL a cui invieremo nei prossimi giorni una diffida. 

il comunicato di SLAI COBAS NAZIONALESECONDO IL “manifesto” 22.000 AZIENDE OVE LAVORANO CIRCA 2.300.000 LAVORATORI AVREBBERO ADERITO AL PROTOCOLLO insieme AI SOLITI “FIRMATUTTO” CONOSCIAMO BENE SIN DAL FEBBRAIO 2006 LA ATTENDIBILITA’ di questo quotidiano: I “COBAS” SAREBBERO FRA I FIRMATARI DEL PROTOCOLLO 10-1-2014 SI RIFERISCONO STRUMENTALMENTE A COBAS LAVORO PRIVATO QUANDO DI SINDACATI COBAS CE NE SONO ALMENO 2019-09-2019  LA SECONDA BOZZA DI ANALISI CRITICA SUL PROTOCOLLO ANNUNCIATO DA INPS-INL-CGIL-CISL-UIL-CONFINDUSTRIA. IL TESTO ANSA DEL 17-09-2019LA NOTA – BOZZA NR.2 - RILASCIATA DAL NS.COORDINATORE NAZIONALE

“YOU AREN’T LAW YOU ARE SHIT”

WE NO TAKE YOUR CODE ! AND WE KNOW FURFANTS CGIL-CISL-UIL SYSTEMS !

LA RAPPRESENTATIVITA’ NON SI CONQUISTA CON I METODI ANTISINDACALI DEI PADRONI E CON LA VIOLAZIONE DELL’ART.17 STATUTO DEI LAVORATORI, PINOCCHI !

 

17-09-2019 – Stato di agitazione con scioperi straordinari proclamati in Zincol Italia Noale per 20-09-2019 e in appalto Ama Crai Montebelluna – Vertenze collettive per differenze retributive presentati o in via di presentazione nei tribunali di Venezia, Padova e Treviso, degli appalti Brt di casale sul Sile, Packload in Ama Crai 2018, Ortoromi Borgoricco, appalto Nhow in Milano via Tortona, e altre aziende. Alla Pixartprinting Quarto d’Altino inizia la critica operaia al lavoro domenicale.

Continua l’abuso de licenziamenti disciplinari di stampo renziano di padroni e giudici con risarcimenti da comiche. Continua la discriminazione antisindacale verso operai ed operaie colpevoli di amare il Diritto e non il lecchinaggio e la subordinazione.

FAO-COBAS FEDERAZIONE AUTISTI OPERAI COORDINAMENTO NAZIONALE DEL 15-09-2019 annunciato lo sciopero nazionale degli autisti di mezzi pesanti per 02-03-04 ottobre 2019. Il testo: https://www.slaicobasmarghera.org/20190915.pdf

05-09-2019 - DI CASTELFRANCO VENETO – VITTORIA OPERAIA ALLE SMALTERIE CASTELLANE– RICONOSCIUTO DALLE PARTI DATORIALI CHE NON CI SARà NESSUN LICENZIAMENTO TRA GLI OPERAI CHE NON HANNO SOTTOSCRITTO I 411 E CHE LA RELATIVA PROCEDURA DI CIGS RIGUARDERà SOLO 8 O 9 OPERAI FIRMATARI DI ACCORDO. INTANTO IL COBAS CRESCE ED AGLI OPERAI MAROCCHINI REINTEGRATI A LUGLIO 2018 SI STANNO AGGIUNGENDO OPERAI ED OPERAIE ITALIANI-E. OGGI ALLA RELATIVA PROCEDURA SINDACALE COLLETTIVA IN REGIONE VENETO PRESENTE ANCHE LA NS.O.S. CHE HA FIRMATO IL VERBALE PER SOLA RICEVUTA.

 

04-09-2019 - L’INCREDIBILE STORIA DI AMAL LICENZIATO DUE VOLTE DA IGL SUBAPPALTO PRESSO VEGA ORTOFRUTTA DI QUARTO D’ALTINO; LA SECONDA LETTERA DI LICENZIAMENTO NUOVO CAPOLAVORO DEL “REGIMEDEI CAVILLI” PERMESSI DALLA MANCATA RILEVANZA PENALE DEI COMPORTAMENTI AZIENDALI NEI RAPPORTI DI LAVORO FRUTTO DELLE POLITICHE GIUSLAVORISTE DELL’ULTIMO DECENNIO DI INFAMI GOVERNI; DOPO IL MANCATO ACCORDO IN ITL DI MESTRE, ORA SI VA AL PROCESSO

 

CI HA LASCIATO OGGI 03-09-2019 IL COMPAGNO SASA OBRADOVIC TRA I PRIMI DIRIGENTI DI FEDERAZIONE AUTISTI OPERAI, CHE ORGANIZZO’ LA LOTTA DEL 2013 ALLA BUSATTA & CECCHIN DI ROVOLON E CHE PORTO’ LA SUA TESTIMONIANZA AL PROCESSO PER LA CONDANNA PENALE DEI TITOLARI.

 

STATO DI AGITAZIONE IN PREPARAZIONE IN ALCUNE AZIENDE DI TRASPORTO VENETE. SEMPRE PIU’ NUOVI ISCRITTI A FAO-COBAS FEDERAZIONE AUTISTI OPERAI IN NUMEROSE REGIONI ITALIANE IN VISTA DELLO SCIOPERO DEL 2-3-4 OTTOBRE.

 

31-08-2019 – SVILUPPO ED AMPLIAMENTO DELLE REALTà OPERAIE ATTORNO A SLAIPROLCOBAS. NUOVE ASSEMBLEE ED ADESIONI ANCHE IN PROVINCIA DI PADOVA DOVE INOLTRE E’ STATO IMPUGNATO L’ODIOSO LICENZIAMENTO DI UN OPERAIO NIGERIANO IN ASTERCOOP A MONSELICE.

 

29-08-2019 – VIVACE ASSEMBLEA DEL COBAS DI AMA CRAI APPALTO MONTEBELLUNA, SVOLTASI QUESTA SERA. DISCUSSI I TERMINI DELLE PROSSIME AGITAZIONI SINDACALI IN RELAZIONE ALLA FATTURA DELLE RETRIBUZIONI (CCNL TRASPORTI E LOGISTICA) ED ALLA PRECARIA SICUREZZA SUL LAVORO CON DIVERSI INFORTUNI E

 

27-08-2019 – PIXARTPRINTING Quarto d’Altino – TACE E NON RISPONDE Spett.le Pixartprinting spa

Mira,  27-08-2019

Signori,

scrivo la presente nell'interesse e per delega dei ns.associati, per chiedere sulla base di quale normativa e/o accordo sindacale abbiate modificato unilateralmente i turni i lavoro che prevedono anche lavoro domenicale senza alcun accordo sindacale, che consideriamo una decisione illegittima in quanto i cambiamenti sono diversificati per reparto, in maniera comunque da lesionare il diritto sacrosanto alla domenica di riposo, decisione illegittima rivolta ai soli operai.

Ci si riserva ogni azione legale nel merito e verificheremo sulla base delle Vs.spiegazioni se sia possibile sottrarsi a questa imposizione del lavoro domenicale che ci pare contraria alle leggi vigenti.

Faccio riferimento alla comunicazione email inviata da un capo-turno, sig.SS in data 23-08-2019 delle 12:21, ai reparti spedizione piccolo formato, e plastificazione e piegatura offset. TALE COMUNICAZIONE SAREBBE NORMALE (INVIO MENSILE DEI TURNI A TUTTI I LAVORATORI) ma non è spiegato sulla base di quale normativa.

Inviamo per conoscenza anche al ITL di Venezia.

Ogni diritto riservato

Cordiali saluti

EH, Rsa SlaiProlCobas Pixartprinting spa

Dorigo Paolo, rappresentante legale SLAIPROLCOBAS federato SLAI COBAS

 

2019-08-22 – Il Comitato congiunto di Controllo SlaiProlCobas e Federazione Autisti Operai approva il bilancio del primo semestre 2019. Confermata la quota mensile di 10 euro oltre le 25 ore a settimana e di 5 euro da 25 a meno ore a settimana, 13esima e 14esima escluse.

 

2019-08-16 – impugnata da SlaiProlCobas e da decine di lavoratori ns.associati di Stiga la procedura di licenziamento collettivo di 99 operai (seppure su base volontaria) che aprirà la strada alla schiavistica pratica –mediante agenzia interinale- dello “Staff Leasing” che è istituzionalizzata per dividere i lavoratori e costruire le guerre tra poveri. Okkio ai presbiti e miopi in politica e diritto. Il testo della impugnazione

Spett.le                              STIGA Spa

                              Via del Lavoro, 6

31033                   CASTELFRANCO VENETO (TV)

 

E inviato p.c. in copia a Regione Veneto – Direzione Regionale Lavoro

E inviato p.c. in copia a ITL Treviso e IIL Venezia

E inviato p.c. in copia a INPS Direzione Regionale Veneto

 

RACCOMANDATA AR

…..

Il sottoscritto ….. , IMPUGNA l’accordo da Voi siglato in data 18-07-2019 in Venezia presso la Regione Veneto – Direzione Lavoro, con le OO.SS. confederali Cgil-Fiom, Cisl-Fim, Uilm.

Infatti non solo vi sono vizi di procedura che ne determinano l’illegittimità ma per di più è chiara la Vs. intenzione di

sostituire i lavoratori a tempo indeterminato a part time verticale con lavoratori in staff leasing.

Tale forma di somministrazione sarà da noi impugnata in tutte le sedi più opportune in quanto contraria alle  direttive europee ed alle norme e principi dei Diritti Umani.

La OS SLAIPROLCOBAS che firma unitamente al sottoscritto Vi intima di abbandonare la procedura di licenziamento

collettivo.

Mi riservo ogni diritto. Impugno ogni rinuncia e/o transazione.

 

2019-08-12 - PUBBLICATI I VIDEO DELLA ATTUALISSIMA E FONDAMENTALE ASSEMBLEA NAZIONALE OPERAIA DEL 25-4-2019 SVOLTASI A POMIGLIANO E ORGANIZZATA DA SLAI COBAS E SLAIPROLCOBAS

Presentazione https://youtu.be/7TmdF0vyGF4

1 RELAZIONE MARA MALAVENDA  https://youtu.be/ZFSuMw2EzpE

2 INTERVENTO LUIGI APREA https://youtu.be/y4FURpQVkrQ

3 INTERVENTO PAOLO DORIGO https://youtu.be/BN0FRWrsUHg

4 INTERVENTO SANY KAMRUL https://youtu.be/-SKaW7onJNY

5 INTERVENTO MARIUS MARIN https://youtu.be/Zl57fLcBrD4

6 INTERVENTO GIORDANO SPOLTORE https://youtu.be/82vchSX_Leg

7 INTERVENTO GIANLUCA BEGO https://youtu.be/9W4_n0djerE

8 CONCLUSIONI VITTORIO GRANILLO https://youtu.be/d_FdE6fgDBc

 

2019-08-11 la regione Lombardia ci prova a trasformare le fabbriche in LAGER. I confederali tacciono ?

LA GIUNTA LEGHISTA REGIONE LOMBARDIA APPROVA UNA LEGGE CHE PERMETTE AI PADRONI  DI FAR INDOSSARE IL COLLARE/BRACIALETTO DIGITALE  AGLI OPERAI. LA SCUSA È LA SICUREZZA NEL LAVORO.  LA VERITÀ È LA LORO VOGLIA NAZIFASCISTA SADICA E REPUBBLICHINA DI CONTROLLO E SCHIAVITÚ. Delibera regionale Lombardia. D.g.r. 31 luglio 2019 - n. XI/2048

Organizzeremo il rifiuto di questa schifezza ovunque i lavoratori si organizzano con noi

 

2019-08-06 – INCONTRO A VENEZIA DI SLAIPROLCOBAS E RELATIVO RSA CON FIORITAL SPA nelle persone del titolare e del capo del personale ASSISTITA DA CONFINDUSTRIA. RIENTRATA LA PROTESTA DOPO IL CHIARIMENTO E RICONOSCIMENTO DEL DIRITTO ALLE PAUSE DEI LAVORATORI. La ns.OS comunque ha ulteriormente richiesto le necessarie formalizzazioni per cui la questione dal punto di vista generale può dirsi “sotto attenzione”. Al contempo SlaiProlCobas ha aderito al CCNL Alimentari industria ad esclusione e denunciando la persistenza di norme vessatorie sul orario di lavoro in parte ancora riconducibili ai regi decreti fascisti del 1923 sulla “discontinuità”

 

 2019-08-05 - NOTA FEDERAZIONE AUTISTI OPERAI - BORGO PANIGALE – ANCORA UNA STRAGE – NOTA FEDERAZIONE AUTISTI OPERAI

La Cisl: firmano i contratti da superlavoro schiavista dei trasporti e poi parlano di fatti inaccettabili come questa strage. I quotidiani dell’espresso pubblicano. Cgil filt cisl fit uilt ugl firmano il CCNL peggiore dei trasportatori da 30 anni a questa parte. Occorre ABOLIRE I REGI DECRETI del 1923 SULLA COSIDDETTA DISCONTINUITÀ che cgil cisl uil firmano nel CCNL trasporti e in molti altri CCNL e che portano l orario "ufficiale" di lavoro a 60 ore a settimana CONCRETAMENTE di fatto permettono impegno lavorativo di 80 ore a settimana. Noi IMPUGNIAMO questi contratti di II° livello dei trasporti basati sullo schiavismo fascista, ANTICOSTITUZIONALI e contrari alle norme di diritto internazionale. Occorre imporre il reato penale per chi obbliga a lavorare e firma accordi di questo tipo che tra l altro la giurisprudenza considera ERGA OMNES. Questo è fascismo, okkio ai presbiti ed ai miopi della “sinistra” che da Treu in poi, han perso la vista politica del tutto, presi dal dominio del kapitale sui media.

03-08-2019 – Incidente a Marghera in eni il 01/08/2019: Il tecnico ferito è dello SPISAL, pare nessuno sapesse della sua presenza in impianto. Così fosse gran figuraccia, vige la regola che chi si reca dentro gli impianti debba farsi firmare dal capoturno responsabile un modulo che gli autorizza la visita.

 

03-08-2019 – Vigonovo. Ritirato da Moda di Fausto il licenziamento di una dei due operai ns associati che avevano contestato la procedura di licenziamento collettivo nei giorni scorsi !

02-08-2019 – Monfalcone – appalti Fincantieri - Denunciamo lo scandaloso comportamento di Fiom nella vertenza Smi che per un anno han taciuto. Pubblichiamo invece ciò che Fiom aveva firmato con Smi. In udienza a Gorizia l’avvocato dei lavoratori ns.iscritti ha richiesto il fallimento il giudice si è riservato.

http://www.slaicobasmarghera.org/20170427-20171129_Smi-Cgil.pdf

01-08-2019 INCIDENTE IN ENI – SLAIPROLCOBAS DENUNCIA

http://www.slaicobasmarghera.org/20190801-comunicatoEni.pdf

 

 

 

30-07-2019 - DENUNCIATA DA SLAIPROLCOBAS LA SCANDALOSA

VICENDA DELLA PROCEDURA COLLETTIVA “MODA DI FAUSTO”

DI VIGONOVO - I GIORNALI MODERANO LA CRITICA

 

29 LUGLIO – 6 SETTEMBRE SCUOLA OPERAIA A MARANO DI MIRA

richieste di partecipazione gratuita a slaiprolcobas@gmail.com

27-07-2019 – a Castelfranco Assemblea dei lavoratori del Cobas STIGA in part time verticale con la visita solidale di FGC e Partito Comunista. Preparata l’impugnazione del accordo in regione del 18-07-2019 firmato dai confederali che dietro la mascherata dei 97 licenziamenti “volontari” cela l’introduzione in fabbrica di una nuova categoria di sfruttati, interinali in “STAFF LEASING”

26-07-2019 – FEDERAZIONE AUTISTI OPERAI

A VENEZIA – Si allarga nelle ditte di trasporto merci della provincia la contestazione dei nostri associati che rivendicano i riposi compensativi che le aziende non fanno praticamente mai effettuare loro. I primi episodi di queste proteste sono incoraggianti e garantiscono maggior sicurezza ai lavoratori.

 

22-07-2019 FEDERAZIONE AUTISTI OPERAI.

Comunicato stampa su sciopero indetto dai confederali

 

  18-07-2019 – NOALE – SCIOPERO DI 1 ORA ALLA ZINCOL ITALIA. Qui al Cobas aderiscono 8 operai su 40. Testo del volantino distribuito (clicca qui)

Immagine che contiene edificio, esterni, strada, persona

Descrizione generata automaticamente

11-07-2019 – NOSTRA RISPOSTA A BONO, SOLE 24 ORE E SOCI

Commento slaiprolcobas ad un servizio del Sole24 ore quotidiano di confindustria

Fincantieri: ci servono seimila lavoratori ma non li troviamo.  Come mai ?  Fincantieri si lamenta che non si trovano operai specializzati e che c'é una mancanza di formazione nelle scuole. Cazzate. Vorrebbero che gli operai non conoscessero nulla di cultura e sapessero solo saldare e senza spendere per la loro formazione ?  Demagogia padronale. Il punto non é che Fincantieri non trova personale, é che non trova personale in quanto fincantieri paga a quantità di lavoro e le ditte di appalto e subappalti prendono quindi quello che Fincantieri ha deciso di pagare. Gli stipendi invece vanno a ore/mese, nel metalmeccanico 173. Ed è giusto che sia così xche altrimenti sarebbe cottimo. Per esempio un saldatore   in Italia paga da 8/9 euro l'ora i dipendenti agli schiavisti dei subappalti fino a 15 euro l'ora se qualificati. Parliamo quindi di stipendi che vanno da 15mila ad un massimo di 25 mila. Ma i pagamenti non sono regolari. E le ditte di appalto e subappalto quando saltano ci sono lunghe procedure per recuperare ultimi stipendi e Tfr.   un bravo saldatore italiano dove va a lavorare e a rischiare la vita e la salute ? Probabilmente al estero. Qui arrivano dal est e dal sud del mondo. Ma si stanno giustamente svegliando. E molti invece di fare causa di lavoro in Italia, vanno a lavorare al estero. 

Commento slaiprolcobas appalti Fincantieri

10-07-2019 - https://m.facebook.com/1176422985753341/posts/2466756493386644/?sfnsn=mo Il SOL COBAS denuncia si cobas x sda di carpiano

04-07-2019 – CENSURA BORGHESE NEI MEDIA LOCALI SULLA NOSTRA IMPORTANTE ATTIVITA’ APPREZZATA DAI LAVORATORI E INVISA AI “POTENTI

 03-07-2019 Quarto d’Altino - Volantinato da diversi nostri aderenti occupati in Pixartprinting ai colleghi al cambio turno 13-15, il testo della nostra impugnazione del “codice di condotta” (clicca qui)

Immagine che contiene cielo, esterni, persona, uomo

Descrizione generata automaticamente

 

 03-07-2019- Marghera Ia zona industriale. Blocchi e code di camion all’ENI.

 il Volantino distribuito (clicca qui)Immagine che contiene edificio, pavimento, strada, interni

Descrizione generata automaticamente

 

 30-06-2019 – BOLOGNA - AL SEMINARIO DELLA FEDERAZIONE AUTISTI OPERAI – PRESENTATO IL NUOVO OPUSCOLO “ISTRUZIONI” EDIZIONE 3 (GIA’ DIFFUSA IN 7 ANNI IN OLTRE 60.000 COPIE AGLI AUTISTI OPERAI).  LE SLIDE DELL’INCONTRO:

Immagine che contiene screenshot

Descrizione generata automaticamente

 

Immagine che contiene screenshot

Descrizione generata automaticamente

 

Immagine che contiene screenshot

Descrizione generata automaticamente

 

Immagine che contiene screenshot

Descrizione generata automaticamente

 

Immagine che contiene screenshot

Descrizione generata automaticamente

 

Immagine che contiene screenshot

Descrizione generata automaticamente

 

NELLA SLIDE 7 SI CONSIDERA IL CASO DELL’AUTISTA MASSACRATO CHE OLTRE ALLE ORE

MASSIME, NE FA 2 AL GIORNO IN PIU’ CON STRUMENTI DI MASCHERAMENTO. ATTENZIONE: NON E’ UN CASO RARO.

UNA SOCIETA’ CHE NON COMBATTE E NON REPRIME LO SCHIAVISMO CREATO DA

LEGGI INIQUE CHE VANNO ABOLITE, NON E’ UNA SOCIETA’ CIVILE !!!

Immagine che contiene screenshot

Descrizione generata automaticamente

 

Immagine che contiene screenshot

Descrizione generata automaticamente

 

Immagine che contiene screenshot

Descrizione generata automaticamente

 

 

LE 9 SLIDE SONO RIPRODUCIBILI DA ALTRI SOLO INTEGRALMENTE DANDONE NOTIZIA A slaiprolcobas@gmail.com . Ogni Diritto Riservato

 

 29-06-2019 – Castelfranco (TV) - SLAIPROLCOBAS CONTESTA LE “ASSEMBLEE-COMIZIO” DI BIANCHIN E SOCI, “POSSIBILISTE” SUI 97 LICENZIAMENTI PREANNUNCIATI DA STIGA

Immagine che contiene testo, quotidiano

Descrizione generata automaticamente

 SICUREZZA SUI POSTI DI LAVORO

21-06-2019 – Agli enti di prevenzione non mandiamo solo DENUNCE

Alle Aziende - Enti destinatari

Circolare sindacale sul coinvolgimento dei lavoratori nella prevenzione dei rischi sicurezza e salute sul lavoro

Mira, 21-06-2019

Nel settore logistico e negli stabilimenti portuali cantieristici e produttivi accadono incidenti anche gravissimi e anche mortali che riguardano lavoratori impegnati su mezzi e/o in magazzini o stabilimenti.

Spesso questi accadimenti derivano dalle condizioni dei mezzi utilizzati, o dall'esorbitarnte quantità di ore straordinarie degli operatori, o dalle condizioni ambientali ove si opera.

In certi casi addirittura le aziende della grande distribuzione obbligano persone non loro dipendenti, in genere autotrasportatori, ad utilizzare propri mezzi e ad operare nelle attività di carico/scarico, all'interno delle basi logistiche pur non essendone preparati o preposti.

Quando l'infortunio poi accade all'estero specie ai dipendenti camionisti, ancora maggiori e meno gestibili sono i rischi per i lavoratori, la normativa Europea in questo campo è inesistente.

Allo scopo di meglio tutelare i lavoratori e lavoratrici, diamo in diffusione i moduli allegati ai ns.associati, lavoratori e delegati Rsu, Rsa ed Rls, e ci auguriamo che iniziative simili adottino le aziende ed enti, allo scopo di segnalare PRIMA che accadano incidenti per questi motivi, alle aziende, le condizioni dei mezzi e anche per motivare se del caso, il loro rifiuto ad utilizzarli.

Alleghiamo dunque questo Modello di segnalazione sindacale operatori logistica - movimentazione merce, che si associa al precedente Modello di segnalazione sindacale (già utilizzato da alcuni anni) della Federazione Autisti Operai ns.organizzazione di categoria aderente alla ns.OS intercategoriale, ed un tabellone giornaliero per l'assegnazione - utilizzo dei mezzi di  movimentazione.

Grazie per l'attenzione

Cordiali saluti

MODELLI ALLEGATI ALLA COMUNICAZIONE

 

 MODELLO SEGNALAZIONE SINDACALE AUTISTI DI MEZZI PESANTI SU STRADA (FAO-COBAS)  (clicca qui)

 

 MODELLO SEGNALAZIONE SINDACALE OPERATORI MAGAZZINI (SLAIPROLCOBAS) (clicca qui)

12-06-2019 Sevel di Atessa (CH) Comunicato SLAI cobas (file JPG)

 11-06-2019 – Processo mosso da un addetto di cucina bengalese a noto ristorante e car-hotel nella Riviera del Brenta

Immagine che contiene quotidiano, testo

Descrizione generata automaticamente(Nuova Venezia Mestre)

 06-06-2019 - FEDERAZIONE AUTISTI OPERAI – Spedizione AR relativa alle trattative della LOBBY del CCNL Trasporto merci spedizioni e logistica (clicca qui)

 31-05-2019 S.L.A.I. cobas POMIGLIANO - Fiat-FCA-renault-nissan - “ALTRO CHE RILANCIO OCCUPAZIONALE E PRODUTTIVO

 07-05-2019 – BOLLETTINO OPERAIO COBAS APPALTI FINCANTIERI NR.6 (clicca qui)

 

? ELEZIONI EUROPEE ANCORA FASCISMO QUANTI OPERAI

ED OPERAIE IMMIGRATI-E NON POSSONO VOTARE ANCORA ?

 

Maggio 2019 - Monfalcone gli immigrati non sono desiderati - France 2

 

OPERAIA CINESE REITEGRATA A GIARE - MIRA

Avevamo scioperato per lei il 30-04-2018

Immagine che contiene testo, quotidiano

Descrizione generata automaticamente

Nuova Venezia Mestre 23-05-2019

 

Sciopero dello straordinario dal 01 aprile al 18 maggio alla Ortoromi di Borgoricco (PD)

 

 Sciopero straordinario alla SEVEL di Atessa (CH)

 

14-05-2019 Comunicato sull ennesima strage in mare

Immagine che contiene quotidiano, testo, screenshot

Descrizione generata automaticamente

 

11 MAGGIO 2019 - MIRA ANTIFASCISTA SI MOBILITA CONTRO LA SCANDALOSA PRESENZA DEI NAZIFASCISTI DI “FORZA NUOVA”.

ALLE AUTORITA’ CHIEDIAMO DOV’è LO STATUTO DI FORZA NUOVA ? TRA I MISSILI E LE ARMI SEQUESTRATE ?CON CHE DIRITTO IL MINISTERO DEGLI INETRNI AMMETTE ALLE ELEZIONI QUESTO PARTITO FASCISTA ?

CON CHE PROTERVIA CHI TRAVALICA E SCAVALCA LA COSTITUZIONE PENSA DI NON DOVER RENDERE CONTO A NESSUNO ?

 

LA PRETESTUOSA “SICUREZZA IN PIAZZA” PORTA AL FERIMENTO AD UN OCCHIO AD OPERA DI UN AGENTE DI PS DI UN LAVORATORE DELLA SCUOLA NOSTRO ADERENTE, I.B., PROSSIMO ALLA PENSIONE.

VIETATA SUL LATO VIA NAZIONALE LA ATTIVITA’ DI VOLANTINAGGIO AL NOSTRO C.N., PAOLO DORIGO.

LA STAMPA LOCALE CLICCA QUI https://www.slaicobasmarghera.org/20190512-Nuova.jpg

http://www.slaiprolcobas.eu/index_file/image005.gif L’intervento di Paolo Dorigo di SlaiProlCobas  https://youtu.be/Z9rLReiK0AU   PRIMO DEI DUE INTERVENTI DI PAOLO DORIGO ALLA MANIFESTAZIONE ANTIFASCISTA A MIRA DEL 11-5-2019. Dopo l’intervento – appello all’unità del rappresentante della Camera del Lavoro della Cgil, il compagno Dorigo ha ulteriormente replicato che con persone come Veltroni che andò a Roma il 7 aprile 2007 ad inaugurare una sede di casa Pound mentre le “forze dell’ordine” sgomberavano un Centro restaurato ed occupato dai giovani e dai compagni del Quadraro a Roma, non ci può essere alcuna unità.

 

LA NOSTRA COMUNICAZIONE ALLE AUTORITA’ SU MIRA, INVIATA IL 09-05-2019

si richiede fermissimo rifiuto alla piazza di Mira ai nazifascisti giovedì 9 maggio 2019 - 13:14 Da: slaiprolcobas@servicepec.it 

A: Procura della Repubblica VE , comune.mira.ve@pecveneto.it , Prefetto Venezia , Questura di Venezia  Date:  Thu, 9 May 2019 13:14:01 +0200

Alle autorità destinatarie della presente.

Al Procuratore della Repubblica

Al Sindaco Dori di Mira

Al Prefetto di Venezia

Al Questore di Venezia

Si sollecitano le Autorità competenti a vietare la reiterazione (dopo quella del 14-04-2019) della "manifestazione" prevista per sabato mattina 11-05-2019 a Mira da "Forza nuova", una espressione provocatoria minoritaria con trascorsi legami diretti al terrorismo stragista dei "Nuclei armati rivoluzionari" responsabili della strage di Bologna del 2-8-1980 ed apologetica del fascismo e offensiva per la comunità di Mira e per la storia degli eccidi che ha subito la popolazione di Mira.

Non si può non cogliere nella sequenza di manifestazioni che sta tentando di condurre questo gruppo in Riviera del Brenta un comportamento preciso ed una provocazione sistematica alla popolazione ed al valore della ns.Repubblica. Questa pratica delle manifestazioni pubbliche viene dopo diversi anni di azioni provocatorie, anche contro la ns.OS ma soprattutto contro le lapidi degli antifascisti caduti nella Resistenza. Ora la palesata propaganda fascista non ci pare casuale né giustificata da partecipazioni elettorali visti i caratteri assunti da tutte le manifestazioni svolte da questa formazione. Non si tratta infatti di mere espressioni di opinioni antistoriche e nefaste, ma di passaggi politici necessari alla ricostituzione del partito fascista, quindi illegittimi antiCostituzionali e la cui stessa concessione di spazi si può configurare come reato.

Il Sindaco di Mira sappia che concedendo simili spazi dà adito a gravi conseguenze e a rischio per l'ordine pubblico ed ordini che tali raduni siano vietati in tutto il comune.

Spingere i giovani a dover ripercorrere le esperienze degli "opposti estremismi" è un grave errore politico che la Città di Mira non deve perseguire poiché lo spazio di manifestare in questa città per le formazioni nazifasciste e propagandatrici persino della "Repubblica di Salò" di infausta e barbarica storia, è una offesa ed un danno a tutta la Città.

Con auspicio di serena e fermissima decisione.

Cordiali saluti

SLAIPROLCOBAS

 

 

 

FINCANTIERI A MARGHERA – SCIOPERO OPERAI SMI IL 07-05-2019

Immagine che contiene persona, persone, gruppo, esterni

Descrizione generata automaticamente

 

Immagine che contiene testo, quotidiano

Descrizione generata automaticamente

 

 

CASTELFRANCO VENETO (TV) – STIGA – SLAIPROLCOBAS IMPUGNA LA CASSA INTEGRAZIONE

Immagine che contiene testo, quotidiano, screenshot

Descrizione generata automaticamente

 

VOLANTINI MANIFESTAZIONI 1° MAGGIO A CASTELFRANCO VENETO E A MONFALCONE

 

 

 

Immagine che contiene screenshot

Descrizione generata automaticamente

 

Immagine che contiene screenshot

Descrizione generata automaticamente

 

25 aprile 1945- 25 aprile 2019

A proposito della pubblicazione su molti giornali a grande spazio

Della foto dello striscione in Piazzale Loreto a Milano esposto

Dai neofascisti tifosi della Lazio

Immagine che contiene edificio

Descrizione generata automaticamente

 

 

 

 

PROCLAMAZIONE SCIOPERO (23 E) 24 APRILE 2019 - SLAIPROLCOBAS

 

 

 

PROCLAMAZIONE SCIOPERO 23 E 24 APRILE 2019 – FEDERAZIONE AUTISTI OPERAI ADERENTE SLAIPROLCOBAS

 

 

 

COMUNICATO STAMPA S.L.A.I. COBAS FIAT-FCA POMIGLIANO COMUNICATOSTAMPA-19-04-2019-Filecompleto.pdf

 

 

 

 

11-04-2019 – LA CENSURA CONTINUA - GRAVISSIMA AGGRESSIONE PADRONALE DENTRO FINCANTIERI A MONFALCONE – Aggredito da uno dei titolari di SMI, Alam, operaio del Cobas – L’episodio denunciato alla magistratura è STATO CENSURATO SULLA STAMPA LOCALE – 20190411-Monfalcone.pdf

 

 

 

14-04-2019 - LA BORGHESIA, DAI “NOGLOBAL MARITTIMI” AI SINDACATI COLLABORAZIONISTI, DAI REAZIONARI AGLI INDUSTRIALI, E’ MOBILITATA A CONFONDERE E CONTENERE I TERMINI DEL CONFLITTO SOCIALE MANTENENDO GLI ASSETTI ED I RUOLI SEDIMENTATI IN 30 ANNI DI FOGNATURE A CIELO APERTO (“SECONDA REPUBBLICA”), NONOSTANTE L’ALLUCINANTE E FASCISTA ATTACCO ALLE CONDIZIONI DI VITA DELLE MASSE ED A COMBATTERE CONTRO LA CRESCITA SINDACALE E DI COSCIENZA DEI LAVORATORI, SLAIPROLCOBAS ESTENDE LA SUA ORGANIZZAZIONE, SLAI COBAS RAFFORZA LA SUA LOTTA. AL PROLETARIATO IL DIRITTO DEL LAVORO INTERESSA ECCOME, NON QUELLO CORPORATIVO. DOCUMENTO SULLA CENSURA CONTRO LE NOSTRE LOTTE

LOTTADICLASSEEDINFORMAZIONEDIMASSA.pdf

 

 

CAMPOSAMPIERO PD

 

Lo sciopero dello straordinario, dal 1 al 23 aprile, è stato riproclamato dal 26 aprile al 18 maggio a causa della mancata convocazione.

Da        "slaiprolcobas@servicepec.it" slaiprolcobas@servicepec.it A: "Ortoromi soc.coop.agricola PD-SA" ortoromi@pcert.ortoromi.it - Data            mercoledì 10 aprile 2019 - 21:43  - comunicazione sindacale - Signori, scrivo la presente nell'interesse e per delega dei lavoratori e lavoratrici ns.iscritti-e in relazione ai gravi fatti accaduti in data di ieri 09-04-2019. A ciò si aggiunge una certa quantità di situazioni che si ripetono da alcuni giorni e che hanno un carattere lesivo della dignità e della personalità dei lavoratori e lavoratrici ns.iscritti-e, situazioni determinate dalla gestione comunicativa data dai capi reparto e responsabili verso gli altri lavoratori circa la ns.agitazione, evidentemente tutto ciò causato dall'atteggiamento antisindacale della Vs.Azienda. Il fatto grave del 09-04-2019 accaduto ai danni della sig.ra VCA che ha subito una aggressione da parte di un lavoratore peraltro a tempo determinato, che significa una prova di una situazione generalizzata di aggressione psicologica avviata evidentemente allo scopo di distogliere i lavoratori-lavoratrici ns.iscritti dalla loro scelta e lotta. In data odierna poi si è svolta una seduta disciplinare verso questo lavoratore, da Voi convocata anche la sig.ra VCA, procedura che di fatto non ha cambiato la situazione che abbiamo descritto. Pensiamo invece che la Vs.Azienda abbia preso un attimo coscienza di cosa sta avviandosi a causa del suo atteggiamento antisindacale.Non a caso non sappiamo di determinazioni disciplinari verso il sigDC, il quale, nonostante i due infortuni dallo stesso causati, in data di ieri 09-04-2019 si faceva notare dal ns.Rsa sig. AA intento a fotografarlo con un telefonino mentre stava lavorando apostrofandolo con “ti faccio la foto che non stai facendo niente” facendosi sentire dai colleghi rumeni lì intorno. Tale comportamento come altre cose accadute saranno oggetto di denuncia penale.Vi ripetiamo che la sequenza cronologica dei fatti sta assumendo una dimensione e stillicidio che non potrà che ricadere sulla Vs.Azienda e sulla sua immagine pubblica. Ci riserviamo ogni diritto sia a tutela dei ns.associati che a tutela della ns.stessa O.S.

La risposta del 11-04-2019 del capo del personale di Ortoromi alla ns.del 10-04-2019 -  Buon giorno. Conveniamo sulla presa di coscienza di uno stato di tensione particolare all’interno dello stabilimento, ma non sicuramente dovuto all’atteggiamento antisindacale dell’azienda, ma a rapporti interpersonali  tra lavoratori,  probabilmente sostenitori di teorie diverse sul valore del lavoro. Non pensiamo possa essere considerato antisindacale l’atteggiamento di un’azienda che accetta, come doveroso, lo sciopero di un gruppo di lavoratori gestendone le relative conseguenze organizzative, chiedendo favori i clienti e sostenendo il disagio di dover formare nuove risorse da adibire alle linee interessate dai lavoratori in sciopero.; ma va fatto perché i diritti dei lavoratori vengono prima di tutto. Relativamente agli episodi riportati, nel momento in cui l’azienda (..attraverso  la suo struttura gerarchica…) ne viene a conoscenza, nel rispetto  della prassi e delle regole disciplinari, provvede con la massima sollecitudine alla relativa trattazione. Metteremo in atto, ulteriori e più pressanti controlli, oltre a quelli importanti già attuati, per evitare comportamenti scorretti.

ORTOROMI Borgoricco (PD) 03-04-2019 – il comunicato - 20190403-ortoromi.pdf

 

 

 

 

INSALATA DELL’ORTO Mira (VE) 03-04-201920190403-insalatadellorto.pdf

 

 

 

MONFALCONE (GO) -  DIETRO LO SCANDALO DELLA “ALMA” DI SCAVONE, NESSUNO PARLA DI FINCANTIERI

 

APPALTI FINCANTIERI MONFALCONE IL NOSTRO COMUNICATO STAMPA 01-04-2019 comunicatostampaAlma-01042019.pdf

 

 

 

FEDERAZIONE AUTISTI OPERAI - SENTENZA 133/2019 DEL 5-4-2019 AL TRIBUNALE DEL LAVORO DI VENEZIA – ANNULLATO IL TRASFERIMENTO DI ION CHE RITORNA ALLA SEDE DI MARGHERA DELLA ZANARDO. ERA STATO TRASFERITO UN ANNO FA A LODI.

 

 

 

 

STIGA CASTELFRANCO VENETO (TV) 16-03-2019 – Dopo 4 mesi di lotta sulla flessibilità e di sciopero della flessibilità nei sabati, nuovo sciopero del Cobas – VOLANTINO-PER-16032019.pdf 

 

 

8 MARZO 2019 COMITATO MOGLI OPERAI POMIGLIANO (NA)

APPELLO-8-MARZO-2019.pdf 

COMUNICATO-STAMPA-SLAIPROLCOBAS.pdf

 

 

 

lunedì 4 marzo 2019 - 23:56

Da:    slaiprolcobas@servicepec.it

A:      CoopTIME MI , L'insalata dell'Orto srl VE

Cc:    Ispettorato Territoriale del Lavoro VE , Direzione provinciale INPS VE

[Header completo]

Spett.le Coop TIME soc.coop.

L'Insalata dell'Orto srl

e p.c. ITL Venezia

e p.c. INPS Direzione Provinciale Venezia

 

Mira, 04-03-2019

 

Signori,

la presente richiama integralmente il testo delle ns.pec alla Vs.Coop inviateVi in data 14-02-2019 h 10:55,  18-02-2019 h 20:59,  21-02-2019 h 16:49, 25-02-2019 h 19:46, 04-03-2019 h 14:07 e 15:08 che si considerano integralmente riportate e ritrascritte;

scrivo la presente nell'interesse e per delega dei lavoratori e lavoratrici ns.associati-e di cui vi abbiamo già dato comunicazione, alle Vs.dipendenze nel sito L'Insalata dell'Orto a Mira;

dopo la richiesta di incontro da Voi rigettata in data 18-02-2019, avete scelto la strada del silenzio;

ma evidentemente la Vs.Azienda si comporta in violazione art.17 SL:

infatti veniamo a sapere che oggi pomeriggio 04-03-2019 avete affisso in bacheca un annuncio di assemblea sindacale di "tutti i lavoratori" addirittura parrebbe senza una chiara indicazione di paternità sindacale, evidentemente ben calcolando la impossibilità operativa a far valere i propri diritti, in quanto prevista in orario 11 di mattina di domani presso Hotel Orlando in strada Romea e non presso la sede aziendale, e ben sapendo che il grosso dei lavoratori ns.iscritti entra in servizio alle ore 12-12:30 e quindi non può discuterne con altri-e lavoratori e lavoratrici prima che si svolga l'"assemblea" stessa;

da quanto appreso da alcuni lavoratori si tratterebbe di una assemblea che (solo apparentemente) pare affronti il tema di alcune delle ns.rivendicazioni già esplicitateVi e comunicate e rese pubbliche da tempo, cioè sul aggiornamento del CCNL da Voi illegittimamente applicato dal 01-02-2019 (multiservizi);

ribadiamo che sulla base delle attività effettivamente svolte nel sito, va applicato il CCNL Alimentari industria e in subordine CCNL trasporto merci spedizioni e logistica;

protestiamo ed evidenziamo violazione del diritto sindacale ed attività antisindacale verso la ns.OS che conta 19 associati già a Voi comunicati NEL SITO più altri la cui formalizzazione dei documenti non è ancora completata.

Vi chiediamo di essere immediatamente convocati a poter partecipare quali co-relatori presso la suddetta assemblea sindacale ed evidenziamo come i tempi tecnici da Voi posti in essere a tal proposito costituiscano essi stessi una prova di comportamento antisindacale.

In tal senso anche quanto avvenuto il 9 febbraio 2019 allorquando nella persona di un Vs.preposto all'interno del sito delle Giare, avete redarguito e minacciato che non si possono fare fotografie in bacheca alla ns RSA sig.ra PA. Tale divieto espresso verbalmente alla sig.ra PA è del tutto illegittimo ed antisindacale in quanto è evidente che qualora la Vs.Azienda utilizzi la bacheca per non consegnare 200 comunicazioni scritte a 200 lavoratori del sito, ogni lavoratore deve avere la possibilità di farsi assistere e effettuare una fotografia del foglio affisso.

COMUNICATO STAMPA – MIRA – QUALE DEMOCRAZIA SINDACALE ? VERGOGNATEVI !!! Comunicato stampa sull’incredibile passaggio di appalto in L’Insalata dell’orto. In questi anni si sono visti numerosi licenziamenti passati per il Tribunale del lavoro, uno di questi è in attesa di prossima sentenza a Venezia, ove sono accaduti fatti di violenza, ove si sono attivate nel 2014 le autorità competenti per l’uso del cloro nell’acqua di lavaggio, ove si è dovuto ricorrere all’Ispettorato anche solo per un mese di ferie.

La ns.OS, unica di fatto presente nel sito con circa il 8-10 % di adesioni e dove da oltre 10 anni i lavoratori e le lavoratrici vivono in gravi condizioni, nonostante abbia richiesto l’attivazione delle procedure di legge ex L.223/1991, non è stata convocata, nonostante la nostra richiesta esplicita del 19-01-2019 via pec, inoltre non è stata rispettata la procedura collettiva, inoltre si è fatta una conciliazione segreta il 21-01-2019 con Cisl e Uil, la Cgil ha rifiutato di firmare.

Essendo stata rapidissima la procedura, impossibile attivare l’art.28 SL.

Un primo servizio di Nuova Venezia sull’episodio “Cambio di appalto nell’area agricola è scontro sindacale A.Ab. 11 Febbraio 2019 MIRA. Cambio di appalto nell’area agricola di Giare, dove alla cooperativa Cls subentra la cooperativa Coop Time dal primo di febbraio. Interessati 201 lavoratori, in gran parte cinesi e rumeni ma anche di molte altre nazionalità. Per i sindacati che hanno firmato l’accordo di cambio appalto (Fisascat Cisl e Uil Trasporti) e per il consulente del lavoro incaricato dalla nuova cooperativa è un accordo migliorativo. «Abbiamo portato», spiega fra i firmatari Daniele Zennaro di Uil trasporti, «al sensibile miglioramento delle condizioni di lavoro. Passano da un contratto Unci quasi non riconosciuto a livello nazionale ad un contratto Ccnl “Multiservizi “in cui è previsto l’introduzione dell’articolo 18, della quattordicesima mensilità e le garanzie di cambio appalto. Anche a livello di busta paga le condizioni dei lavoratori migliorano». “ I lavoratori perdono nominalmente 0,47 centesimi l’ora, in effetti anche più di 1 euro l’ora, grazie alla “pia” sottoscrizione del passaggio di appalto con applicazione del CCNL multiservizi, da parte di due sindacalisti confederali con 2 iscritti registrati su 200, che nemmeno conoscevano le buste paga dei lavoratori interessati al cambio di appalto !!! Il ns.rappresentante legale ha già presentato un esposto denuncia sull’incredibile vicenda. Si rappresenta che a Rubano (PD) proprio tra gennaio e febbraio, è in corso altra procedura di passaggio di azienda a carattere nazionale, già dichiarata tardiva dai sindacati confederali Cgil-Cisl-Uil, cui partecipa anche la ns.OS presente nell’azienda. In tale procedura i confederali hanno già detto di non accettare il CCNL multiservizi. Il comunicato Giare-10022019.pdf  “Non la pensa così i Paolo Dorigo di Slai Prol Cobas che attacca i confederali: «Un accordo firmato da Cisl e Uil (non da Cgil) con cooperativa uscente e consorzio e cooperativa subentrante, in cui non si rispettano i livelli minimi retributivi precedenti (da 8, 10 euro l’ora a 7, 59 euro), si fa sparire l’anzianità di sito, si applica un contratto assurdo vista la natura industriale e logistica del sito, cioè il “multiservizi». «La paga base», dice Dorigo, «(a dicembre 2018) e i premi di produzione al personale portavano con il vecchio contratto, la retribuzione anche oltre gli 8, 60 € l’ora. Abbiamo presentato un esposto denuncia alle autorità contro l’accordo che è per noi illegittimo, perché si tratta di una procedura di licenziamento collettivo, priva delle comunicazioni ipreviste. Il 14 faremo un volantinaggio ai lavoratori dello stabilimento».” —

Subject: richiesta ccnl (cls) Mira, 19-01-2019

Da: SLAIPROLCOBAS

A: CLS soc.coop. , linsalatadellorto@legalmail.it , Prefetto Venezia , Città Metropolitana VE

Cc: Ispettorato Territoriale del Lavoro VE , CGIL Venezia , Cisl Venezia , Uil Venezia , Direzione provinciale INPS VE

Spett.le CLS soc.coop.
Spett.le L'Insalata dell'orto srl
e p.c. destinatari della presente

Mira, 19-01-2019

Signori,
scrivo nell'interesse e per delega dei ns.associati occupati presso lo stabilimento de "Le Giare" e anche nell'interesse e per delega della ns.OS nella persona del rappresentante legale sig.Dorigo Paolo nonché nell'interesse e per delega della sig.ra P.O. ns.Rsa.
Abbiamo appreso sarebbe prossimo un cambio dell'appalto affidato non più alle cooperativa (ultime la CLS
soc.coop. e la Ortoservice soc.coop.) dirette dalla Dr.ssa Simonetta Gottardo ma a terza ditta.
Vi precisiamo che richiediamo da tempo e rinnoviamo la richiesta, della applicazione del CCNL Alimentari industria e in subordine del CCNLTrasporto merci spedizioni e logistica.
Vi contestiamo di non averci dato alcuna informazione di quanto succitato, tenendo anche conto che è stata convocata una riunione per il martedì 22 p.v. alla quale non siamo stati convocati.
Vi precisiamo di essere OS nazionale federata nazionalmente (da ultimo patto federativo del 01-05-2018 allegato alla presente) ad OS nazionale SLAI COBAS in tal senso già riconosciuta da numerose anche recenti sentenze di Cassazione.
Vi richiediamo di essere convocati.
Vi intimiamo di NON pretendere da alcuna sottoscrizione di dimissioni, o di variazioni contrattuali da alcuna-o delle-dei ns..associate-i e di non escludere alcun ns.associato-a  dal passaggio di personale.
Stante i non buoni rapporti con la ns.OS anche in relazione a processo in corso di impugnazione di licenziamento ed alla mancanza di trattative con la CLS, non per nostra volontà, richiediamo che si possa aprire tavolo di trattativa presso la Prefettura di Venezia o presso la Città Metropolitana di Venezia cui viene inviata la presente unitamente ad ITL Venezia, INPS Venezia, CGIL-CISL-UIL.
Ogni diritto riservato sia nell'interesse ed a tutela dei ns.associati che della ns.RSA che della ns.OS.
Distinti saluti

Gianluca Bego

coordinatore regionale Veneto-Friuli V.G.
SLAIPROLCOBAS

 

10-02-2019 – SLAIPROLCOBAS - IN ATTIVITA’ IL COBAS APPALTI BRT A CASALE SUL SILE (TV). - * - IN CORSO DI DEPOSITO 25 VERTENZE PER DIFFERENZE RETRIBUTIVE DEGLI AUTISTI DELLE MOTRICI, DOPO IL FALLIMENTO DELLE TRATTATIVE AVVENUTE CON UNA DECINA DI ASSEMBLEE, DUE SCIOPERI E 5 RIUNIONI CON BRT DA GIUGNO AD OTTOBRE 2018. - * - IL 9 GENNAIO è PARTITA LA MESSA IN MORA ALLA COOPERATIVA REITIA PER DIFFERENZE RETRIBUTIVE DEI FACCHINI DEL MAGAZZINO NS.ISCRITTI. ………………………DA ANNI I SINDACATI PRESENTI NEL MAGAZZINO CONTINUANO A FIRMARE D’AMORE E D’ACCORDO CON BRT VARI ACCORDINI DI LIBERATORIA, AD OGNI PASSAGGIO DI APPALTO E AL SORGERE DI OGNI NUOVA VERTENZA. LA NS OS E’ STATA CONTATTATA SIN DAL 2013 DA MOLTIA DERENTI AD ADL COBAS SVOLGENDO DUE INCONTRI CONSULTATIVI A QUARTO D’ALTINO CON CIRCA 30 DI QUESTI LAVORATORI CHE ALL’EPOCA ERANO CIRCA 80 ISCRITTI E SI LAMENTAVANO CHE A PARTE IL 5° LIVELLO IN QUEGLI ANNI NON ERA STATO OTTENUTO ALTRO E CHE CI PROPONEVANO DI ISCRIVERSI. LA NS O.S. ALL’EPOCA NON ESSENDO ANCORA STATO SOTTOSCRITTO DA SICOBAS ED ADL COBAS L’ACCORDO NAZIONALE CORRIERI (CON BRT, TNT ED ALTRI CORRIERI NAZIONALI, CON I QUALI SICOBAS E ADL VANTARONO UN SUCCESSO ASSURDO, PERCHé LEGITTIMAVA UN CCNL IN CUI NON SI PAGAVA LA MALATTIA, PERMETTENDOLA PER 4 SETTIMANE) SPIEGO’ A QUESTI LAVORATORI CHE NON CI POTEVANO STARE DUE COBAS IN UNO STESSO SITO. ANNI DOPO, DI FRONTE ALL’ENNESIMO ACCORDO DI LIBERATORIA, SI è FORMATO IL COBAS DELLA NS.O.S. NELLA BASE LOGISTICA DI CASALE SUL SILE, E CON IL PASSAGGIO DALLA COOPERATIVA SANTA CRISTINA ALLA COOPERATIVA REITIA QUESTI LAVORATORI NON HANNO SOTTOSCRITTO LA CONCILIAZIONE E QUINDI NON HANNO PRESO I 500 EURO. SI è POI VERIFICATO CHE TUTTI GLI ACCORDI STIPULATI NEGLI ANNI PRECEDENTI AVEVANO SEMPRE PICCOLE SOMME DI LIBERATORIA. QUINDI SI SONO INDIVIDUATE DIFFERENZE RETRIBUTIVE ED ERRORI ANCHE NON INDIFFERENTI IN BUSTA PAGA, E IL 9 GENNAIO SI è INVIATA LA MESSA IN MORA, è IN CORSO IL LAVORO DI PREPARAZIONE DELLA VERTENZA DEI NS.ASSOCIATI. IN QUESTO FRANGENTE UN ASSURDO VOLANTINO. RIMANIAMO DISGUSTATI DI QUESTO RECENTE VOLANTINO ADL DI TREVISO, PER IL  METODO (PRIMA GLI INCONTRI CON L’AZIENDA E POI CON I LAVORATORI !!!)  E LA PROSOPOPEA, DALLO STILE CONCILIATORIO E DALLE CALUNNIE VELATE DA PARTE DI CHI,HA PENSATO DEL TUTTO ERRONEAMENTE ED ILLEGITTIMAMENTE DI POTERSI PERMETTERE DI OFFENDERE (SENZA NOMINARLA, MA RIVOLGENDOSI AL NS RSA DEL SITO) LA NS.OS.-  COSA CHE NON PUO’ ASSOLUTAMENTE PERMETTERSI !!!  OPPORTUNISTI E CHIACCHIERONI SONO GLI AMICI DEI PADRONI !!!!  SLAIPROLCOBAS.

 

08-02-2019 - NEWS FAO COBAS - TOPCO – TORELLO – IMOLA (BO) – Febbraio 2019 – A conclusione della procedura di passaggio definitivo di 44 autisti Topco in liquidazione a Torello Spa, sono stati Liquidati dal Tribunale gli importi relativi alla conciliazione del 21 novembre 2018 e trasferiti i Tfr ed i ratei dichiarati da Topco -Gli autisti fedeli alla Federazione Autisti Operai recuperano alcune migliaia di euro dal concordato, relativi ad ex festività e permessi e ferie, gli altri ascoltano la Uil e restano a becco asciutto. Alla Topco in liquidazione abbiamo ottenuto un riconoscimento forfettizzato vantaggioso per gli autisti ns assistiti per tutti gli anni di lavoro alla Topco relativamente all ex festività ed alle ferie-permessi sottratti dalla azienda ai lavoratori, dal Tribunale (liquidatore) per chi ci ha ascoltato, eravamo 12 iscritti su 44.  32 lavoratori hanno perso i soldi firmando con UIL (passaggio di contratto senza altri riconoscimenti economici a parte Tfr e ratei), 4 dei nostri che non han voluto ascoltare il ns.Rsa ed hanno firmato con UIL  lo stesso, mentre quegli 8 che ci hanno ascoltato prendono i soldi con l'accordo siglato presso la Torello, oltre che per Tfr ratei e passaggio di contratto, anche per queste voci. Federazione Autisti Operai aderente SlaiProlCobas federata Slai Cobas

07-02-2019 – STIGA (ex GGP) CASTELFRANCO E CAMPIGO – Rottura tra confederali ed azienda. Lo sciopero dei lavoratori di SLAIPROLCOBAS dei sabati di flessibilità che continua da novembre 2018, si estende ora alle organizzazioni confederali che lo hanno proclamato per 3 sabati consecutivi. Il volantino del Cobas http://www.slaicobasmarghera.org/ volantino07022019-stiga.pdf

06-02-2019 – IMPORTANTE RICONOSCIMENTO NOSTRO RAPPRESENTANTE LAVORATORE SICUREZZA ALLA LAVANDERIA HOTEL SERVICE DI MESTRE. L’AZIENDA NAZIONALE, ADERENTE AD ASSOSISTEMA-CONFINDUSTRIA, DOVE è AVVENUTO IL GRAVISSIMO EPISODIO DELLA MORTE DI SAMSUL A GIUGNO SCORSO, DOPO DUE MESI DI RIFIUTI, HA ACCETTATO DI RICONOSCERE IL NOSTRO RLS, UN OPERAIO AFRICANO, DOPO LA RICONFERMA DEL PRECEDENTE RLS, DA NOI CRITICATA PER LE MODALITA’ IN CUI ERA AVVENUTA, VICEVERSA LA NOSTRA OS SLAIPROLCOBAS FEDERATA SLAI COBAS AVREBBE INTERROTTO LE RELAZIONI SINDACALI ED AVVIATO UNA PROCEDURA EX ART.28. AL CONTEMPO LA NS.OS E LA HOTEL SERVICE HANNO SOTTOSCRITTO UN VERBALE DI MIGLIORAMENTO DEL CCNL LAVANDERIE INDUSTRIALI RELATIVAMENTE ALLE MAGGIORAZIONI PREVISTE PER LA FLESSIBILITà SU BASE VOLONTARIA DI 96 ORE ANNUALI (PORTANDOLE RISPETTIVAMENTE DA 15 A 18 % E DA 20 A 23%).

06-02-2019 – TORINO – Conciliate due posizioni di Tfr di due lavoratori autisti di mezzi pesanti aderenti a Federazione Autisti Operai di una cooperativa cessata nel settembre 2017 che erano al servizio del gruppo ABACO. Al contempo già partita la intimazione sindacale per 5 autisti attualmente impiegati per Abaco, relativamente a ex festività e permessi.

05-02-2019 SERVIZIO DELLA NUOVA VENEZIA SULLA CONFERMA IN APPELLO ( CLICCA QUI   )

DELLA STORICA SENTENZA DELLA GIUDICE BORTOLASO DI VENEZIA SUL TFR DEI LAVORATORI EUROCOIBENTI PAGATO DA FINCANTIERI ( CLICCA QUI )

Fincantieri si era opposta nel 2016 ad una importante sentenza del giudice Bortolaso del Tribnale del Lavoro di Venezia che aveva riconosciuto la responsabilità solidale di Fincantieri verso il TFR di otto operai del Cobas appalti Fincantieri, già dipendenti della nota Eurocoibenti srl. Ebbene la responsabilità solidale era stata riconosciuta per tutti gli anni di servizio dei lavoratori in Eurocoibenti, essendo sempre stati impegnati in Fincantieri ed operando Eurocoibenti solo in favore di Fincantieri.L'Avv.Trivellato di Fincantieri e l'Avv.Zanarello del Cobas hanno dovuto riscontrarsi davanti la Corte d'Appello di Venezia, che ha riconoscìuto la bontà della sentenza della giudice Bortolaso. Cobas Appalti Fincantieri Marghera 03-02-2018

 

31-01-2019 – COMUNICATO STAMPA DI SOLIDARIETA’ AL CENTRO SOCIALE DI MARGHERA

COMUNICATO coordinamento provinciale di Napoli SLAI COBAS 31-01-2019 – FCA AUTO

 

31-01-2019 – volantino distribuito alla Zincol Italia spa di Noale (VE) in relazione al mancato pagamento del elemento perequativo del CCNL Metalmeccanici industria

http://www.slaicobasmarghera.org/20190129-zincol.pdf

 

 

 

28-01-2019 – BORGORICCO PD – ORTOROMI - Mentre i lavoratori iscritti SLAIPROLCOBAS con il ns.sindacato rivendicano l’applicazione di un diverso CCNL (Alimentari industria) ed impugnano il CIP di Padova annualmente riadattato dai confederali, il ns RSA unitamente alla ns OS ha rifiutato la proposta aziendale di lavoro domenicale a rotazione. Il documento http://www.slaicobasmarghera.org/20190128-Ortoromi.pdf

 

 

27-01-2019 Riunito il Comitato Congiunto di Controllo SlaiProlCobas –

Federazione Autisti Operai. Qui riproduciamo il bilancio entrate-uscite 2018

http://www.slaicobasmarghera.org/Contabilita2018Finale.pdf

18-01-2019 – SLAIPROLCOBAS - VERTENZA SMI MONFALCONE AD UNA SVOLTA

13-01-2019 - PADOVA - Concluso con chiare condanne il processo contro i titolari della Busatta & Cecchin di Rovolon per bancarotta fraudolenta. La Federazione Autisti Operai non venne convocata quale parte civile perché non ebbe notifica alcuna. Ora si sta valutando la possibilità di un nuovo processo.

La vertenza dei lavoratori della Busatta e Cecchin si qualifico' come una situazione inspiegabile e dubbia, la ditta aveva un rapporto consolidato con due grandi gruppi trentini di livello internazionale, Arcese e Fercam. All improvviso gli appalti assegnati alla ditta, che aveva quasi 70 trattori, vengono rescissi. Da un momento all altro Federazione Autisti Operai di Slai cobas di Mira passa dai 4 ad oltre 40 associati. Dopo aver partecipato alla trattativa per la cassa integrazione, lo stesso titolare partecipa in prima persona ai fatti del 9 - 10 aprile 2013 che causano anche il ferimento di un lavoratore del presidio organizzato di fronte al piazzale aziendale. Quella notte allertato dai lavoratori il ns responsabile Paolo Dorigo telefona a tutte le sedi della polizia stradale del triveneto, ottenendo che le autorità blocchino circa 25 camion dei 70 aziendali, portati via da uno squadrone di lavoratori russi con il consenso del titolare. Risulterà poi che i camion portati all estero passeranno per il Brennero nonostante l allarme dato. Alcuni dei lavoratori iscritti al sindacato, tra cui il delegato RSA di FAO cobas, denunciano i loro dubbi alle autorità giudiziarie.  Le indagini poi dimostreranno che Busatta aveva costruito una bancarotta fraudolenta. Fu una tappa sciaguratamente grave dell abisso degli appalti nella logistica.

Coordinamento nazionale Federazione Autisti Operai aderente SLAIPROLCOBAS

Il Mattino di Padova

11-01-2019 – VOLANTINO DIFFUSO A CASTELFRANCO VENETO ALLE SMALTERIE

( CLICCA QUI   )

04-01-2019 COMUNICATO NAZIONALE Federazione Autisti Operai

( CLICCA QUI   )

04-01-2019 VOLANTINO DIFFUSO IN ENI RAFFINERIA A MARGHERA DA SLAIPROLCOBAS

( CLICCA QUI   )

https://federazioneautistioperai.org

da Federazione Autisti Operai:

NATALE A CASA NON SCHIAVI SULLA STRADA !

CHIUNQUE AUTISTA DIPENDENTE Può PARTECIPARVI
23 E 24 DICEMBRE 2018 SCIOPERO AUTISTI MEZZI PESANTI TRASPORTO MERCI

CONTRO IL CONTRATTO TRUFFA DEL 3 DICEMBRE 2017 
CONTRO LA RIDUZIONE DELLE PAUSE SETTIMANALI PROPOSTA DALLA “COMMISSIONE EUROPERA” 
CONTRO LO SCHIAVISMO DOMINANTE E LA VIOLENZA E BRUTALITA’ DEI RAPPORTI DI LAVORO

NELL’AUTOTRASPORTO – NOSTRO SITO https://federazioneautistioperai.org
LA PROCLAMAZIONE 
http://www.slaicobasmarghera.org/FAO-PROCLAMAZIONE-12201…

19-12-2018 - MILANO – SLAIPROLCOBAS TURISMO – HOTEL NHOW VIA TORTONA - INVIATA LA MESSA IN MORA RELATIVA ALLE DIFFERENZE RETRIBUTIVE DELLA DITTA (IGA SERVICE SRL) CEDENTE IL CAMBIO D’APPALTO NEL DICEMBRE 2017- IL COBAS è LA MAGGIORE RAPPRESENTANZA SINDACALE IN QUESTO ALBERGO.

 

 

 

 

 

SU YOUTUBE GLI INTERVENTI DELLA CONFERENZA

https://www.youtube.com/watch?v=JRqkExq3DuE&feature=youtu.be

https://www.youtube.com/watch?v=8r3ax2-3Iss&t=0s&index=3&list=LLe72InDLk9b_OeMvqDfwaTg

https://www.youtube.com/watch?v=xOt0Ao3SJNU&t=0s&index=2&list=LLe72InDLk9b_OeMvqDfwaTg

https://www.youtube.com/watch?v=utP_-f6Soig&feature=youtu.be

https://youtu.be/ceQNKA-jIz0

https://youtu.be/y5OFLAOepws

https://youtu.be/wZ6O9V3hl-s

 

04 DICEMBRE 2018 – SCIOPERO A LEVATE (BG) DEI LAVORATORI DELLA FAO-COBAS DELLA GOISIS TRASPORTI E SPEDIZIONI CONTRO ACCANIMENTO DISCIPLINARE E DISCRIMINAZIONI PARTITE DOPO LA LORO IMPUGNAZIONE DEL CONTRATTO AZIENDALE FIRMATO DALLA AZIENDA DI SUBAPPALTO CON CONFEDERALI E FAI DI ORIO (BG) - MENTRE SAN PELLEGRINO NESTLE’ SI APPRESTA A PASSARE L’APPALTO TRASPORTI A ITALTRANS, LA STESSA INTERESSATA A KOINE’ SPA, LA GIURISPRUDENZA SANZIONA IL RIFIUUTO DELLA CESSIONE DI CONTRATTO E RENDE IMPROPONIBILI LE CAUSE DEI 5 LICENZIATI PER IL RIFIUTO A PASSARE A KOINE’ TRANSPORT. NEL FRATTEMPO EFFETTIVA L’APPLICAZIONE AD OGGI DEL CCNL ANZICHE’ DEL CONRATTO AZIENDALE KOINE’ TRANSPORT CHE I LAVORATORI AVEVANO IMPUGNATO IMMEDIATAMENTE, UN ANNO FA.

Il volantino diffuso dai lavoratori pagina 1 e pagina 2

 

 

01-12-2018 – dopo la bufala tecnica del “troll”, esce una breve recensione della Nuova Venezia della ns.attività a Mira (cliccare)

 

Fincantieri Marghera 26-11-2018 Sciopero dei lavoratori subappalti Venice Group - clicca per scaricare il video  Volantino diffuso durante lo sciopero

 

26 novembre 2018 ex GGP Italy-STIGA  (TV)

INIZIANO gli scioperi dei sabati di flessibilità

 

VITTORIA OPERAIA: CONSIDERANDO I NOSTRI ASSOCIATI CHE NON SONO ANDATI A VOTARE, IL RIGETTO DEL REFERENDUM DI STIGA SULLE ILLEGITTIME ED IMPOSSIBILI DEROGHE ALLA LEGGE “DECRETO DIGNITà” HA ANCORA MAGGIOR VALORE.

 

Volantino diffuso in Stiga a Castelfranco Veneto e Campigo  clicca qui

 

 

 

19-11-2018 LA DENUNCIA DEL COBAS ZINCOL ITALIA A NOALE (VE)

ELEMENTO PEREQUATIVO DEL CCNL “A DISCREZIONE DELL’AZIENDA”

IL VOLANTINO CHE HA CERATO SUBBUGLIO IN ASSEMBLEA CISL

ARTICOLO DELLA NUOVA VENEZIA DEL 20-11-2018

 

 

15-11-2018 – Cazzago – Sui giornali locali, Dopo la chiusura il titolare del Venexian attribuisce la colpa dei fatti imputatigli dalla Asl3, a 4 dipendenti. Un nostro associato era stato licenziato alcuni mesi fa dopo una sequenza impressionante di contestazioni disciplinari, accusato di essere uno scansafatiche, ha denunciato una aggressione a luglio, ora ha impugnato il licenziamento ed attende il processo.

 

13-11-2018 Un altro successo del Cobas appalti Fincantieri – a Monfalcone

Clicca quiper l’articolo

 

07-11-2018 Sciopero dei lavoratori subappalti Venice Group in Fincantieri Marghera volantino diffuso  clicca qui

 

 

 

Avanza la lotta del Cobas alla Stiga !!!

06-11-2018 ex GGP Italy-STIGA CASTELFRANCO VENETO E CAMPIGO  Proclamazione di sciopero e volantino diffuso dagli scioperanti

 

 

 

 

 

Qui sotto un esempio della gestione mediatica demagogica dei capitalisti: Stiga sarebbe “obbligata” dalle leggi a non assumere più 150 terministi, il che non solo è demagogico verso i 150-200 part-time verticali, ma è falso per i terministi, che proprio per questo dovrebbero venire assunti a tempo indeterminato

Qui la notizia della bocciatura del referendum

Qui i primi commenti a caldo

Qui la scandalosa posizione dei firmatutto

 

26-10-2018 Comunicato nazionale SLAI COBAS di disconoscimento dello sciopero “generale” dei “sindacati di base” del 29 ottobre -

La ns. risposta alla provocatoria email di un dirigentino “sicobas” che aveva scritto il 29-09-2019 h.11:23 “ Come al solito Dorigo non si unisce alla lotta operaia, 5 sigle sindacali andranno in sciopero generale il 26 ottobre e il 27 ottobre scendiamo a Roma in manifestazione.”….. PAOLO è AL SERVIZIO E COORDINA BEN 90 COBAS DI OPERAI E CON POMIGLIANO VI DENUNCIAMO PERCHE' SIETE OPPORTUNISTI E FIRMATE MERDATE E PERCHè DOVREMO SCENDERE IN PIAZZA CON DEI SINDACATI FIRMATUTTO COME SICOBAS ?

 

FIAT-FCA e gli accordi dei sindacati di comodo di CIGS: SOTTO IL MAGLIO DELLA GIUSTIZIA !!! comunicato 27-10-2018 e comunicato del 31-10-2018

 

FAO-COBAS – TRIBUNALE DI BERGAMO - Pavle contro GB Trasporti. Avv.Luciano De Marco. Con ordinanza in data 24 ottobre 2018 il giudice del lavoro del tribunale di Bergamo ha dichiarato la illegittimità del licenziamento irrogato a un nostro iscritto per avere avuto un incidente stradale. Il giudice ha riconosciuto al lavoratore un risarcimento pari a 18 mensilità di retribuzione ritenendo sproporzionata la sanzione del licenziamento vista la non gravità dell’incidente e la lunga carriera lavorativa senza mai avere avuto contestazioni disciplinari . Una importante vittoria a fronte della prassi sempre più diffusa di licenziare per un solo incidente chi viaggia numerose ore al giorno con mezzi spesso in condizioni critiche.

 

 

24-10-2018 - Archiviata la querela contro Paolo Dorigo per la pagina internet del Movimento di Lotta contro tutte le mafie (MLCTM) la pagina è reperibile al indirizzo http://www.guardareavanti.info/mlctm/entra.htm

 

MONFALCONE – 21-10-2018 – CONFERENZA OPERAIA SU DECRETO SALVINI E FINCANTIERI – interventi su youtube (Avvvocati) 1 e (Paolo Dorigo) 2

 

18-10-2018- FINCANTIERI MONFALCONE – SCIOPERO DEI LAVORATORI DEL COBAS APPALTI DIPENDENTI DELLA SMI DAVANTI AI CANCELLI – LA PROTESTA CONTRO I RITARDI CRONICI NELLE RETRIBUZIONI, A NOVEMBRE I LAVORATORI SI SONO POI DIMESSI PER GIUSTA CAUSA –  il volantino diffusointervista su youtube

 

19-10-2018 BELLUNO - DIPENDENTE DI CONNECT SERVICE APPALTO BRT CASALE SUL SILE TV IVANO BONALDO PER EVITARE UN AUTO è PRECIPITATO IN UN BURRONE. E’ IL TERZO DECESSO IN AMBITO BRT DI CUI SI APPRENDE IN POCHI MESI IN ITALIA

FAO-COBAS – 15-10-2018SCIOPERO NAZIONALE CONTRO IL CCNL TRUFFA PRIVATISTICO CGIL-CISL-UIL CON UNA PARTE DELLE ASSOCIAZIONI DEI TRASPORTATORI TRASPORTO MERCI SPEDIZIONI E LOGISTICA DEL 03-12-2017 FATTO PASSARE  CON 34.000 CONSULTATI SU 800.000

LA FEDERAZIONE AUTISTI OPERAI SFIDA CON LA VERITA’, LA MAFIA DELLO SCHIAVISMO NELL’AUTOTRASPORTO E LA CATEGORIA DELLE PECORE

PRESIDIO ALL’INTERPORTO DI BOLOGNA

Oggi bene la iniziativa all’Interporto di Bologna dove ci siamo uniti provenienti da Mira, Marghera, Treviso, Verona, Padova, Brescia, Bergamo, Tortona, Prato, Bologna, Ancona.

VOLANTINAGGIO A BARI E TORINO

A parte ci sono stati i colleghi di Torino che hanno volantinato al interporto di Rivalta e quelli del Sud che hanno volantinato davanti alla prefettura di Bari (foto sotto).

16-10-2018 – PRESENZA DI DELEGAZIONE Al TRIBUNALE DI ROMA

Oggi udienza a Roma x la ns denuncia, il giudice si è riservato la decisione. La ns delegazione era composta oltre che dal avvocato Zanarello anche da Paolo Dorigo, Velasco di Milano-Chieti, Carlo di Tortona, Sabino di Bari, Marius di Ravenna, Marco Sacchi dell’esecutivo nazionale, Giancarlo Crippa della sede di Milano.

Complessivamente la campagna ha raggiunto 20 mila volantini diffusi e 120 mila raggiunti via Facebook.

 LA CHAT SU FACEBOOK PER LO SCIOPERO

POMIGLIANO - 11-09-2018 – SLAI COBAS DENUNCIA LA TRUFFA-CIG DELLA FCA (51 MILIONI E PASSA DI CIG PAGATI DALLO STATO PER I PIANI INDUSTRIALI FANTANSMA DI FCA) - COMUNICATO

 

FAO-COBAS – verso lo sciopero del 14 e 15 ottobre - Clicca sullo schema sotto per comprendere la truffa del ccnl trasporto merci spedizioni e logistica del 03-12-2017

 

11-09-2018 – FIESSO D’ARTICO VE – INCIDENTE GRAVE ALLA CASA DI RIPOSO GESTITA DA UNA COOP UNA OPERATRICE CADE A TERRA E SI FERISCE GRAVEMENTE, IN 2 DOVEVANO SEGUIRE PER TUTTA LA NOTTE 120 ANZIANI MOLTI DEI QUALI NON AUTOSUFFICIENTI

 

LA SICUREZZA SUL LAVORO NON è UN OPTIONAL – COMUNICATO

 

 

08-09-2018 – TREVISO – REINTEGRATI PRESSO L’AZIENDA OVE LAVORAVANO, LE SMALTERIE DI CASTELFRANCO VENETO, 4 OPERAI METALMECCANICI ORIGINARI DEL MAROCCO, DIPENDENTI DI UNA COOPERATIVA LASCIATI A CASA DALLA COOPERATIVA OVE LAVORAVANO.

IL COMUNICATO -  LA SENTENZA

 

FAO-COBAS - 23-08-2018 –in diffusione  IL VOLANTINO per lo sciopero nazionale degli autisti operai previsto per il 14 e 15 ottobre 2018

 

09-08-2018 – LA DENUNCIA DI SLAIPROLCOBAS SUL APPALTO PULIZIE ALL UNIVERSITA’ CA’FOSCARI A VENEZIA - Comunicato

 

02-08-2018 – Le lavoratrici immigrate del nostro sindacato, addette alla pulizia delle camere del Hotel Excelsior al Lido di Venezia nelle vicinanze del palazzo del Cinema, in protesta per le retribuzioni non corrette. Articolo del Gazzettino (jpg). La vertenza è stata composta a fine novembre con il riconoscimento economico di un monte ore di circa 80 ore ad personam nei tre mesi oggetto della vertenza.

29-07-2018 - Lo scandalo dei sindacati di base, gialli come i confederali, dopo il caso Levoni, dopo l’accordo sulle malattie con i corrieri, dopo l’adesione all’accordo Autamarocchi, dopo gli scioperi burla, continua. «Vuole cambiare sindacato: spostalo per controllarlo meglio» Stradella, l'inchiesta sul caporalato nelle logistiche. Nelle intercettazioni la richiesta del rappresentante dei Si Cobas al big della coop. Cgil, Cisl e Uil insistono: «Si deve garantire il rispetto dei contratti e dei diritti»di A.A.

13-07-2018 MONFALCONE – SLAIPROLCOBAS PARTECIPA ALLA MANIFESTAZIONE ANTIRAZZISTA CONTRO LA LIMITAZIONE DELL’ACCESSO AGLI ASILI PER I BAMBINI DEGLI OPERAI IMMIGRATI, ALTRO PASSO DEL NUOVO RAZZISMO ITALIOTA IL VOLANTINO

 

FAO-COBAS – VERONA - Luglio 2018 - Prime sentenze per i licenziamenti alla Stevanin Autotrasporti di San Bonifacio (VR), i cui lavoratori scesero in lotta a dicembre 2017 contro i licenziamenti, riconosciuta unicità di impresa e  indennità risarcitoria per tre lavoratori. L’azienda a dicembre 2017 presente alle trattative la Fai Veneto, non aveva voluto conciliare. Sentenza  nr 1Sentenza  nr 2Sentenza  nr 3

13-07-2018 –Stato di agitazione in Ama Crai a Montebelluna, in relazione ad alcuni aspetti retributivi ed organizzativi dell’appalto. La gestione delle ferie è stata poi risolta nel bimestre luglio-settembre.

 

13-07-2018 CONDANNATA SALA BINGO –  COMUNICATO E SENTENZA  12-07-2018 TRIBUNALE DI BOLOGNA

 

10-07-2018 -  NOTE ED OSSERVAZIONI SUL BLITZ MEDIATIZZATO DI MESTRE CONTRO I PUSHER NIGERIANI CHE SI è RAPPRESENTATO COME PRIME PROVE DI RAZZISMO DI STATO

 

26-06-2018 COMUNICATO DEL COORDINAMENTO METROPOLITANO VENEZIA-PADOVA-TREVISO DI SLAIPROLCOBAS  SULLA QUESTIONE DELLA LINEA 80 http://www.slaicobasmarghera.org/20180626-comunicato-Linea80.pdf

23-06-2018 - FCA – SABATI LAVORATIVI -  SLAI COBAS A POMIGLIANO DENUNCIA L’ILLEGITTIMITA’ DEI CONTRATTI DI TIPO PRIVATISTICO

 

FAO-COBAS CONTRO IL CONTRATTO PIRATA DEI TRASPORTI: FISSATA L’UDIENZA CONTRO L’ARCHIVIAZIONE. 08-06-2018 - NOTA

li abbiamo denunciati a Cgil Cisl Uil, nome e cognome dei 3 segretari e dei 3 segretari dei trasporti, per truffa aggravata in relazione al “nuovo” CCNL che toglie trasferte a taluni servizi lavorativi, aggiunge ore, fa lavorare tutto il sabato, pretende carico-scarico, estende l'orario dei corrieri, mette come orario fisso le 47 anziché le 39, limita i diritti sindacali, ecc.ecc. ; MA la Procura di Roma ha istruito contro ignoti e vorrebbero archiviare, ma ci siamo opposti, ora è fissata l'udienza 16-10-2018 ore 11 a Roma
 http://www.slaiprolcobas.eu/20171229.pdf   COMUNICATO SLAI COBAS 
 http://www.slaiprolcobas.eu/_20171229_ESPOSTO-DENUNCIA-LOBBY.pdf  COMUNICATO SLAI COBAS E DENUNCIA
 http://www.mirarossa.org/comunicatostampaslaicobas-22022018.pdf  COMUNICATO SLAI COBAS E NOSTRA OPPOSIZIONE
volevano archiviare, ci siamo opposti, c'è udienza 16-10-2018 ore 11 a Roma
 http://www.mirarossa.org/8158987.pdf

 

FAO-COBAS - 18-06-2018 – SCIOPERANO GLI AUTISTI MOTRICI BRT DI CASALE SUL SILE (TV) – CONTINUANO LE TRATTATIVE CON BRT ED AZIENDE DI APPALTO  COMUNICATO FEDERAZIONE AUTISTI OPERAI

 

18-06-2018 – LOTTA ALLA PRECARIETA’ - REINTEGRATI 6 LAVORATORI DI GGP ITALY (ORA STIGA SPA) DI CASTELFRANCO VENETO PER NULLITA’ DEL TERMINE – AVEVANO LAVORATO ANCHE OLTRE 70 MESI  COMUNICATO SLAIPROLCOBASARTICOLO TRIBUNA DI TREVISO

APPALTI BAGNI PUBBLICI (VERITAS) VENEZIA - 15-06-2018  - IMPORTANTE SENTENZA DEL TRIBUNALE DI VENEZIA SEZIONE LAVORO GIUDICE DR.SSA MENEGAZZO – CONTRO OSPIC SRL – APPALTO DI PARTE DEI BAGNI PUBBLICI DI VENEZIA AFFIDATI A VERITAS SPA (CAMBIO DI APPALTO DA IL CERCHIO SOC.COOP. AVVENUTO NELL OTTOBRE 2016)– RICONOSCIUTO LICENZIAMENTO DISCRIMINTORIO DELLA LAVORATRICE IMMIGRATA E NOSTRA ISCRITTA, N., LICENZIATA PERCHE’ NON AVEVA RITIRATO L’ISCRIZIONE ALLA NS.OS. -REINTEGRATA

 

05-06-2018  Comunicato congiunto SLAI cobas – SLAIPROLCOBAS di solidarietà per Soumaila Sacko lavoratore agricolo, migrante e sindacalista assassinato in Calabria

 

02-06-2018 – Atessa (CH) – comunicato SLAI cobas sulla assemblea svoltasi ad Atessa

 http://www.vastoweb.com/news/lavoro-ed-economia/724622/slai-cobas-fissata-la-16-luglio-la-causa-contro-sevel

Nuova sentenza pubblicata dalla Cassazione a favore di SLAI COBAS che condanna per violazione diritto sindacale la SEVEL in virtù del principio della nazionalità.

 

02-06-2018 CONFERENZA A CHIETI

31-05-2018 – Regione Veneto – A Venezia si è svolto l’incontro per la procedura di mobilità Ecodreaming in fallimento. Mancato accordo tra le parti sindacali e il rappresentante del curatore fallimentare. Presenti SLAIPROLCOBAS con RSA, e FIOM-CGIL, assenti CISL-FIM e ADLCOBAS.

 

30-05-2018 – BASTA CON LE RELAZIONI SINDACALI AUTORITARIE ! denunciata la SEVEL di Atessa (CH) da Slai cobas

29 maggio 2018 NEWS COBAS APPALTI FINCANTIERI

Fincantieri Monfalcone riconosciuto infortunio in causa, di operaio ditta subappalto ora fallita, Terry, chiamati in causa Omci e Fincantieri, ora si passa ai CTU.

Fincantieri Marghera, recuperato il tfr di un operaio bengalese di gold bengol cooperativa di appalto, tutto pagato da Fincantieri. Causa iniziata nel 2012

Palermo, fallimento Eurocoibenti dichiarato incapiente. La Procura e la DDA di Palermo sono state invitate a sentire il nostro rappresentante legale e non rispondono alla NS richiesta via pec sui beni lasciati tornare alla ex amministratrice e ex moglie di Corradengo, e sorella del 'liquidatore'. Infatti ben 6 operai bengalesi licenziati che operavano in Fincantieri ad Ancona con risarcimenti in sentenza di oltre i 20 mila euro a testa, non avrebbero diritto ad un euro. La legge fallimentare infatti mentre dà la possibilità di eludere le perdite ai malintenzionati, non dà tutela per i risarcimenti da ingiusto licenziamento,

Fincantieri Marghera dipendenti diretti, nuove elezioni RSU nel silenzio della concertazione sulle spalle degli operai, dopo un premio di produzione utile a deviare le attenzioni e a contrastare la unità operaia, e continuare con gli operai di serie A e di serie B,C, Z

 

FEDERAZIONE AUTISTI OPERAI - Avviata vertenza degli autisti delle ditte di appalto “motrici” di BRT a Casale sul Sile (TV) –volantino su Cgil diffuso il 22-05-2018

 

Dalla stampa - 17 maggio 2018 – A Mira sequestrato tir con rifiuti tossici e provenienti da marina militare americana. Camion partito dalla Sicilia.

 

16 maggio 2018Riconosciuti circa 5000 euro di differenze retributive per demansionamento ad un operaio rumeno nostro iscritto, di appalti (Project Impianti e Impianti Navali) in Fincantieri Marghera. Fincantieri condannata in virtù della responsabilità solidale. Si ricorrerà comunque in appello per le parti non riconosciute (il lavoratore percepiva in trasferta il corrispondente delle ore straordinarie, ma non aveva le ore ordinarie  riconosciute). La sentenza

 

14 MAGGIO 2018 – SCANDALOSA ESLUSIONE DI UNA INTERVISTA A PAOLO DORIGO DALLA TRASMISSIONE SU REPORT SU FINCANIERI DI OGGI. L’intervista era stata realizzata nella nostra sede il  Tra l’altro le cose che fiom mostra su report non sono un particolare scoop essendo notizie di stampa del 2015 su ns denuncia. Lo schema della 'paga globale: risulta interessante ma come mai solo noi SlaiProlCobas andiamo a fare le cause dei soldi e demasionamento direttamente x responsabilità solidale a Fincantieri ?

 

14 MAGGIO 2018 La Corte Costituzionale con la sentenza n. 77/2018 stabilisce che il lavoratore soccombente in una causa di lavoro non è più tenuto a pagare le spese legali. La decisione dei giudici stabilisce dunque l’incostituzionalità dell’art. 92 del C.p.c., recentemente riformulato. Fonte: https://www.lavoroediritti.com/sentenze/spese-legali-per-causa-di-lavoro#ixzz5FTiofD3r

 

09 MAGGIO 2018 DICHIARAZIONE SULLA MORTE DI UN RAGAZZO

IN FINCANTIERI A MONFALCONE

 

1 MAGGIO 2018 ASSEMBLEA OPERAIA NAZIONALE A POMIGLIANO D’ARCO (NA)

https://youtu.be/VtRv66RnPlU

 

 

30-04-2018 – comunicato congiunto Slai cobas e SlaiProlCobas per la assemblea operaia nazionale di Pomigliano d’Arco

 

  

 

30 aprile 2018 - Si è svolto lo sciopero a carattere nazionale di 24 ore proclamato per solidarietà e tutela dei diritti sindacali da Federazione autisti operai e SlaiProlCobas.

A Marghera si è svolta una partecipata ed affollata assemblea dei delegati di Venezia, Padova e Treviso dei due sindacati. In presidenza Ion Pahomov, operaio autista trasferito discriminatoriamente da Zanardo Servizi Logistici e Chang Hui Hua operaia licenziata dalla cooperativa operante a Insalata dell’Orto perché non sopportava i tappetti dentro le orecchie.

 

IL DOCUMENTO DI PROCLAMAZIONE

 

14-04-2018 contestate le scelte limitative delle festività applicate con palesi contraddizioni dai confederali, in Eco-Ricicli veritas a Fusina (VE)

 

 

13 aprile comunicato stampa SLAI cobas

1° MAGGIO DI “EMERGENZA DEMOCRATICA

ED OCCUPAZIONALE” A POMIGLIANO

 GLI OPERAI IN ASSEMBLEA NAZIONALE NELL’AULA CONSILIARE DEL COMUNE PER TUTELARE LA DEMOCRAZIA SINDACALE ED I POSTI DI LAVORO

 Altro che “piena occupazione nelle fabbriche italiane entro il 2018 come garantito lo scorso giugno da Marchionne e dai suoi “sindacati gialli”: oggi è invece a grave rischio il posto di lavoro e l’emergenza democratica ed occupazionale è emblematica delle inquietanti modalità generali della ristrutturazione industriale e dei servizi nei settori pubblici e privati. Una ristrutturazione speculativa e a danno sociale - e dei lavoratori - attuata in Italia con fraudolenti aiuti di Stato multimiliardari!

o       Prevenire la catastrofe democratica ed occupazionale che incombe sui lavoratori e sulle loro famiglie con la messa a punto e l’avvio di importanti iniziative di tutela “per tutti”.

o      Stroncare le elezioni-farsa delle “RSA gialle” in FCA/CNHI e negli altri settori per ripristinare e riorganizzare la democrazia sindacale nei luoghi di lavoro.

 In diffusione da stamattina l’appello-volantino (in allegato) nelle fabbriche e sul territorio che chiama alla partecipazione Attiva i lavoratori ed i cittadini.

 Slai cobas - Pomigliano d’Arco, aprile 13 2018

Documento su FCA AUTO – 13-04-2018

 

CAMPIGO (CASTELFRANCO VENETO) 11 APRILE 2018

 

http://www.slaicobas.it/images/SLAI-PROL-COBAS/imageslaiprol.jpgfederatohttp://www.slaicobas.it/images/SLAI-PROL-COBAS/imageslaicobas.jpg

  LAVORATORI DELLA STIGA (ex GGP Italy ex Castelgarden),– nonostante le sentenze subite, Stiga non demorde - CITTADINI OGGI 11 APRILE 2018 SIAMO IN SCIOPERO PER UNA SERIE DI GRAVISSIME SITUAZIONI ACCADUTE, CONTRO LA NEGAZIONE DELLA DEMOCRAZIA SINDACALE IN STIGA E DA PARTE DELLA LOBBY CONFEDERALE CGIL-CISL-UIL, PER IL LAVORO LA SICUREZZA LA SALUTE E LA DEMOCRAZIA. scarica il comunicato 

8 APRILE 2018 A Marano di Mira si è riunito IL COMITATO DI CONTROLLO CONGIUNTO SLAIPROLCOBAS FEDERATO SLAI COBAS E FEDERAZIONE AUTISTI OPERAI ADERENTE SLAIPROLCOBAS PER LA PROCEDURALIZZAZIONE DELLO  SCIOPERO NZIONALE SLAIPROLCOBAS E FEDERAZIONE AUTISTI OPERAI PER I DIRITTI SINDACALI E CONTRO LA CONCERTAZIONE DELLA LOBBY SINDACATI-PADRONI VENUTA CLAMOROSAMENTE ALLA LUCE CON LA TRUFFA DEL CCNL TRASPORTO MERCI, CHE SARA’ PROCLAMATO PER 30 APRILE ORE 00:00 / 24:00 E 2 MAGGIO ORE 00:00 / 06:00

4 aprile 2018 – Assolto il ns.coordinatore Paolo Dorigo dalla accusa di interruzione di pubblico ufficio a Mira il 09-01-2013. La sentenza in aula di Tribunale a Venezia. Qui il ns.comunicato

 

29-03-2018 I LUPI PERDONO IL PELO MA NON IL VIZIO – comunicato stampa sulla situazione dei lavoratori Blu Pegaso di Boara Pisani (RO) comunicato stampa

 

27-03-2018 – Montebelluna TV - Positiva conclusione della vertenza Uniqa, firma del cambio d’appalto tra SLAIPROLCOBAS con ben 5 RSA, e coop Packload e Consorzio LHS a Montebelluna presso Ama Crai. Riconoscimenti economici rilevanti ai 60 lavoratori per il pregresso e riconoscimento a tutti gli assunti del 5°liv.CCNL logistica. Comunicato congiunto AMA CRAI-SLAIPROLCOBAS - .... comunicato congiunto .... – SLAIPROLCOBAS – nota stampa Gazzettino di Treviso 28-03-2018 ... Gazzettino Treviso ....L’accordo di cambio d’appalto fatto senza alcuna presenza confederale è una importante smentita e delegittimazione della arbitraria esclusione delle altre forze sindacali “Non stipulanti” dal testo del nuovo CCNL.

Su questo ecco il comunicato SLAI COBAS 30-03-2018 ...COMUNICATO-STAMPA SLAI COBAS ...

 CCNL-PIRATA del settore Logistico, Trasporto Merci e Spedizioni / la Nemesi Operaia

 ALL’ AMA CRAI DI MONTEBELLUNA (TV) SLAIPROLCOBAS SCAVALCA IL CONTRATTO-PIRATA DEI CONFEDERALI E FIRMA CON L’AZIENDA L’ACCORDO DI TUTELA OCCUPAZIONALE, NORMATIVA ED ECONOMICA DEI LAVORATORI

 Con la rappresentanza in azienda di ben il 90% degli addetti, dopo una lunga vertenza durata un anno,  il sindacato SlaiprolCobas (federato Slai Cobas), congiuntamente con le RSA, ha sottoscritto lo scorso 27 marzo con l’Ama Crai di Montebelluna un positivo accordo per i lavoratori già occupati nella cooperativa UNIQA e addetti ai magazzini del centro di distribuzione CRAI di Montebelluna. I lavoratori hanno ottenuto, oltre alla importante continuità del rapporto di lavoro con la PAKLOAD, la nuova azienda affidataria dell’appalto, anche condizioni contrattuali sensibilmente migliorative nonché il riconoscimento economico in relazione al periodo pregresso.

 Con quest’accordo si è inoltre “mandato a gambe all’aria” la pretesa attribuzione normativa di rappresentanza sindacale esclusiva da parte di Cgil-Filt, Cisl-Fit e Uil Trasporti che, con l’ultimo CCNL (siglato lo scorso 3 dicembre 2017) avevano stabilito, per tutte le aziende del settore, l’artificiosa ed illegittima esclusione dalla contrattazione e dall’attività dei sindacati non firmatari di  contratto anche se nazionali.

 “A fronte dell’appiattimento dei sindacati confederali (per cecità e/o collusione politica) su progetti economici ed organizzativi che non possono essere in alcun modo favorevoli ai lavoratori”, dichiara lo Slai cobas… “accordi  come quello firmato lo scorso 27 marzo dallo SlaiProlCobas rappresentano non solo un valore di grande tutela sindacale per i lavoratori interessati ma un forte presidio  di tutela delle libertà democratiche all’interno dei luoghi di lavoro e quindi di quelle dell’intera società civile che ai valori dei lavoratori fa riferimento”.    Slai cobas  -  Pomigliano d’Arco, 30 marzo 2018

24-03-2018 – DEFINITIVAMENTE DECISO DAL COBAS SLAIPROLCOBAS DI BRT DI CASALE SUL SULE TV DI NON DARE CORSO ALLE CONCLIAZIONI (500 EURO) SIGLATE CON I LAVORATORI DELLE ALTRE SIGLE SINDACALI (UIL, ADL, ECC.)

23-03-2018 – POMIGLIANO (NA) - A PROPOSITO DEGLI INTERGRUPPI E DELLE LORO FALLIMENTARI INIZIATIVE ECCO IL COMUNICATO NAZIONALE DI SLAI COBAS SULLO “SCIOPERO” DEGL GRUPPO FIAT INDETTO DA SICOBAS ED ALTRE FORMAZIONI Comunicatostampavenerdì23marzo2018 -  il comunicato è stato ripreso nel sito nazionale CUB.

 

22-03-2018 – ns.comunicato sullo sfruttamento e le porcherie con il placet delle conciliazioni sindacali nel settore turismo, frequenti firme di Cgil e di sedicenti sindacati di “base” a cambi appalto con peggioramento normativo ed economico (ad es.da ccnl turismo a ccnl multiservizi)   ... COBAS LAVORATORI  TURISMO...

 

19-03-2018 – BORGORICCO PADOVA – SLAIPROLCOBAS SI PRESENTA - LA BUFERA NON FERMA UN NUOVO COBAS SORTO DALLE CENERI DEL SINDACATO CHE FU(cgil di un tempo) - volantino dello sciopero del Cobas dello stabilimento Ortoromi (produzione e confezionamento insalata e prodotti agricoli) di Borgoricco (PD) ... ORTOROMI ...  articolo del Mattino di Padova ...MATTINO DI PADOVA ...

10-03-2018 - nota stampa sull’omicidio da parte di un operaio Fincantieri, del suo responsabile http://www.mirarossa.org/20180310-corrieresera.jpg

08-03-2018 - mentre inizia a costituirsi il Comitato mogli autisti operai, a Pomigliano l’assemblea operaia …. http://www.mirarossa-org/20180307-donne-Pomigliano.jpg

06-03-2018 - nota stampa su strage continua sulla statale Romea http://www.mirarossa.org/20180306-nuova-ve.jpg - nota stampa del 03-02-2018 http://www.mirarossa.org/20180303-nuovave.jpg

04-03-2018 – ns documento sulle elezioni politiche - QUESTI E QUELLI PER NOI PARI SONO  ... ELEZIONI POLITICHE ...  

nella foto sopra: Vittorio Granillo, una delle due operaie ricorrenti contro la FCA al Tribunale di Nola, Mara Malavenda, Paolo Dorigo.

24-02-2018  - Mentre la falsa sinistra si confrontava contando le adesioni (e leccandosi le ferite) alle manifestazioni romane preelettorali incentrate sul razzismo, nella importante assemblea svoltasi presso SLAI COBAS a Pomigliano e presenti oltre a compagni operai di altre città italiane, una ns delegazione, guidata da Paolo Dorigo, di dieci compagni operai di diverse nazionalità, aderenti a SLAIPROLCOBAS e Federazione autisti operai,  scesi da Piemonte, Lombardia e Veneto, si è rafforzata la coesione e fratellanza tra lo SLAICOBAS e lo SLAIPROLCOBAS – qui il volantino SLAI COBAS per l’assemblea a Pomigliano nella comune indicazione come deciso all’Assemblea Operaia Nazionale del 4 novembre, di non dare il nostro voto ad alcun partito con lo slogan: QUESTI E QUELLI PER NOI PARI SONO – pdf -  http://www.mirarossa.org/volantino-per-assemblea-del-24-febbraio-2018.pdf  -jpg- http://www.mirarossa.org/20180224-slaicobas.jpg

 

BERGAMO CIECA

LO SCANDALO DELLE TRUFFE CONTRO I LAVORATORI ED I LORO DIRITTI SINDACALI, CONTINUA, MENTRE I DATORI DI LAVORO LAMENTANO CHE MANCANO GIOVANI DISPONIBILI A FARSI MASSACRARE LAVORANDO 70/80 ORE A SETTIMANA PAGATE 40 SUI CAMION

28-02-2018 – Bergamo - volantino diffuso per lo sciopero dei lavoratori Koiné  Transport (autisti) contro il licenziamento di 5 colleghi e contro la separazione di ramo d’azienda. Durante l’assemblea i lavoratori hanno incontrato i legali incaricati della causa collettiva al Tribunale del Lavoro. http://www.mirarossa.org/20180228-Madone.pdf

21-02-2018 – comunicato nazionale SLAI COBAS e documento depositato, sulla opposizione FAO-COBAS depositata al Tribunale di Roma contro la richiesta di archiviazione della ns denuncia del ccnl. Da notare che la denuncia è stata stranamente istruita dal PM Dr.ssa Sgrò “contro ignoti” mentre invece porta le precise indicazioni dei nomi e cognomi dei segretari Cgil.Cisl.Uil.Filt.Fit.Uil trasporti.

...comunicatostampaslaicobas-22022018...

 

19-02-2018 – ns comunicato nazionale contro le linee opportuniste nei sindacati “di base” della logistica http://www.mirarossa.org/comunicato-su-linee-opportuniste-nella-logistica.pdf

14-02-2018 - nota a stampa sul settore calzaturiero della Riviera del Brenta – http://www.mirarossa.org/20180214-NuovaVe.jpg

06-02-2018 - il trasferimento ritorsivo di Zanardo Servizi Logistici di Ion, nostro militante della Federazione Autisti Operai, dopo il presidio alla San Benedetto, ora giunge in tribunale, oltre ad altre due cause, una per infortunio e una per mobbing – http://www.mirarossa.org/20180206-NuovaVe.jpg

02-02-2018 – comunicato sull’appalto presso Insalata dell’Orto a Mira VE http://www.mirarossa.org/20180202-COMUNICATO-CLS.pdf  - nota a stampa http://www.mirarossa.org/20180206-NuovaVe-CLS.jpg

01-02-2018 – FAO-COBAS interviene sullo “scioglimento della riserva” di Cgil-Cisl-Uil ccnl trasporto merci http://www.mirarossa.org/20180201-comunicatosulle'consultazioni'.pdf

01-02-2018 – comunicato FAO-COBAS su sentenza DMI-Trans a Padova comunicato su sentenza DMI Trans

SCIOPERO NAZIONALE FEDERAZIONE AUTISTI OPERAI 21 22 E 23 GENNAIO 2018

23-01-2018 – nota stampa sull’iniziativa alla San Benedetto di Scorzé VE  …22-01-2018 … e  ...23_01_2018...   - volantino diffuso ai mezzi in transito ed agli operai della San Benedetto e delle cooperative interne – I DUE CASI DI GILBERTO E DI ION – http://www.mirarossa.org/VOLANTINO-SCORZE'.pdf

22-23 gennaio 2018 - volantino diffuso di fronte a sede CGIL Bologna da autisti militanti della Federazione Autisti Operai ...VOLANTINO-AI-CITTADINI-BOLOGNA... - volantino diffuso di fronte a sede CISL Bergamo da autisti militanti della Federazione Autisti Operai ...VOLANTINO-AI-CITTADINI-BERGAMO... – VOLANTINO diffuso a Torino, Madone, Marghera,  Scorzé, San Giorgio di Nogaro, Parma, Tortona, Verona, Brescia, ai colleghi, da autisti militanti della Federazione Autisti Operai ...VOLANTINO-AI-COLLEGHI...

COMUNICATO STAMPA 17-01-2018 SULLO SCIOPERO http://www.mirarossa.org/FAO/20180117-COMUNICATOSTAMPA-.pdf