ci stupisce il comunicato di "ancora in marcia" (sindacato ferrovieri) che accompagna la diffusione della notizia
ci addolora che vi siano nel sindacato di base chi pensa che i sindacalisti confederali a diversi livelli non siano a diversi livelli in buona parte collusi, corrotti e delinquenti
a differenza di quanto scrive ancora in marcia , questa notizia non ci dispiace affattto
molti altri sindacalisti confederali andrebbero arrestati, lle mazzette da aziende le estorsioni ricatto verso i lavoratori una pratica diffusa in molti posti di lavoro ed un elemento della trasformazione reazionaria del sindacalismo confederale che occorre denunciare e combattere con tutti i mezzi che sono disponibili
slai cobas per il sindacato di classe

28-11-2011
 

fonte: email di "Ancora in Marcia"
Trento, 26 novembre 2011 -  A finire in carcere stato Giovanni
Bossini, 46 anni, membro della direzione della categoria
trasporti ed ex segretario responsabile della Fit Cisl del Trentino,
attualmente membro della segreteria.

  I militari l'hanno bloccato mentre riceveva una mazzetta da 1.500 dal
capo del personale
  di un'azienda del posto, che aveva denunciato le richieste di denaro

UNA NOTIZIA CHE CI STUPISCE E CI AMAREGGIA

ANCHE DI FRONTE AD EPISODI COME QUESTO NON DOBBIAMO PERO'
RINNEGARE IL 'PRINCIPIO DI INNOCENZA' FINO ALL'ULTIMO GRADO DI GIUDIZIO

RESTA IL RAMMARICO DEL COINVOLGIMENTO DI UN RAPPRESENTANTE
DEI LAVORATORI DI UN SINDACATO IMPORTATANTE  - GIA' TROPPO VICINO
ALLE POSIZIONI AZIENDALI IN GENERE - CHE INVECE DI DIFENDERNE GLI INTERESSI
LI 'USA'
PER SCOPI ILLECITI E CONVENIENZE PERSONALI

da:
Redditolavoro mailing list
Redditolavoro@lists.ecn.org
http://lists.ecn.org/mailman/listinfo/redditolavoro