pc quotidiano 22 novembre - ILVA TARANTO: 5░ GIORNO DI LOTTA E SCIOPERO DELLA FAME, Conferenza stampa con le famiglie
 
Dopo una notte e un giorno difficili per il tempo inclemente, il diluvio che ha spazzato via i teloni che coprono il presidio degli operai somministrati Ilva sul ponte di ferro vicino alla Direzione, alle 16 gli operai in sciopero della fame al 5░giorno hanno tenuto una conferenza stampa. Con loro vi erano anche mogli e figli, alcuni piccoli.
Gli operai hanno raccontato la loro lunga vertenza; hanno denunciato l'azienda che continua nella sua linea di chiusura, sprezzante verso gli operai in sciopero della fame - oggi ha rifiutato perfino l'acqua agli operai; ma hanno denunciato anche le istituzioni che possono ma non fanno nulla contro Riva. Anche oggi si Ŕ presentato al presidio un parlamentare del PD, Vico Ludovico ma solo per esprimere "solidarietÓ"; poi si Ŕ presentato il sindaco, Stefano, il cui unico impegno assunto Ŕ quello di portare la vertenza dei somministrati domani nell'incontro con la Marcegaglia.
Gli operai dicono "noi non mangiamo con questo tipo di solidarietÓ".

Ma la novitÓ oggi sono state le mogli di alcuni di questi operai. Sono intervenute per portare forza, determinazione a continuare la lotta. "anche noi stiamo lottando con loro, stiamo insieme nella lotta, perchŔ questa Ŕ una battaglia per tutti noi, per il futuro dei nostri figli".

Intanto gli operai si stanno preparando per domani, in cui viene a Taranto, all'Ilva la Marcegaglia.
E una grossa delegazione dello slai cobas per il sindacato di classe e dei Disoccupati Organizzati sarÓ presente domattina.